I movimenti del Bambino in Gravidanza – Parte 1

2273

I Movimenti del Bambino in Gravidanza- Tutto quello che ti sei sempre chiesta su come il tuo Bimbo si muove nel pancione.

i-movimenti-del-bambinoEccomi qui a parlare con Voi di un argomento molto sentito da tutte le donne durante la gravidanza: “Da quando si inizia a sentire muovere il bambino?“, “Ma perchè la mia amica lo ha sentito prima di me?“, “Quante volte devo percepire i movimenti del bambino durante la giornata?

Cercherò di chiarire tutti i vostri dubbi, ma qualora ne abbiate ancora scrivetemi senza problemi!
Anzitutto partiamo da una considerazione molto importante: la percezione dei movimenti del feto è differente per una donna al primo figlio rispetto ad una al secondo; questo perchè la donna che ha già avuto una gravidanza ha una sensibilità maggiore poiché ha già avuto esperienza di un altro bimbo cresciuto dentro di sé.
Quindi, mentre una gestante al secondo figlio riesce a percepire in maniera evidente i movimenti già alla ventesima settimana, un’altra al primo bambino avrà la stessa sensazione ma anche con due- tre settimane di ritardo più che giustificato!
Forse potrebbero Interessarti: Sessualità in Gravidanza
I primi movimenti che si percepiscono possono essere simili ad un “fruscìo“, uno sfarfallìo e più passa il tempo più diverranno meglio percepiti e più complessi, tanto che nelle donne meno in carne si possono vedere anche “a distanza”, osservando piedini e sederino del Pupetto che viaggiano nell’utero!

Dal momento in cui si percepiscono in maniera chiara i movimenti, ecco che bisognerebbe sentirne almeno dieci nell’arco della giornata. Ricordiamo che ogni Bambino è diverso e ha un proprio ritmo di movimento, tanto che potrebbe “concentrare” la sua attività motoria in poche ore (ma magari muovendosi anche venti volte!) e sentirlo in modo molto lieve per le ore restanti.
Ciò che spesso capita poi è che quando la gestante sta svolgendo le sue attività quotidiane (lavoro, faccende domestiche, spesa, cucinare…) non riferisce movimenti evidenti del Piccolo, mentre proprio quando ci si inizia a rilassare (ad esempio la sera quando ci si siede stanche sul divano dopo aver lavato i piatti della cena) ecco che parte la “tarantella” turbolenta da dentro l’utero che magari non riesce a farvi addormentare!
Forse potrebbero Interessarti: Accorgimenti da Seguire in Gravidanza
Tutto normale se vi capita proprio così: durante il giorno la vostra routine “culla” il Bambino che si tranquillizza, mentre quando vi fermate ecco che è Lui a reagire all’atteggiamento statico muovendosi all’impazzata!
Il movimento o un atteggiamento per voi scomodo del Piccolino può causare alla donna possibili dolori fissi a livello inguinale o localmente sulla parete addominale. C’è solo una cosa da fare a questo punto: toccare il punto dove il Bimbo si è fissato e “spostarlo con grazia ma senza esitazioni”, oppure provando a mettersi in posizione carponi (a quattro zampe) in modo da lasciargli ampia libertà di movimento!
Nel prossimo articolo affronteremo assieme nel modo più chiaro possibile il dilemma “non sentire i movimenti del Bambino”, quindi… A presto!

Emanuela, Ostetrica

Condividi