I redditi dei politici presentati nelle dichiarazioni online

235

I redditi dei politici italiani sono stati appena pubblicati dal Parlamento italiano. Le dichiarazioni dell’Esecutivo Renzi presentate nel 2014 e riguardanti il 2013 sono state pubblicate sul sito del Senato e non hanno bisogno di commenti. Non ci resta che elencare i vari nominativi con relativi redditi così come sono stati pubblicati dal Parlamento.

Matteo Renzi ha dichiarato un reddito imponibile di 98.961 euro in qualità di presidente del Consiglio. Renzi è comproprietario di 2 villini, uno a Pontassieve (con box incluso) e l’altro a Rignano (Firenze).Pietro Grasso, presidente del Senato, ha dichiarato un imponibile di 316.018 euro mentre Laura Boldrini, presidente della Camera, ha dichiarato 115.338 euro.redditi-politici-letta

Entrambi nel fare la dichiarazione dei redditi hanno affermato di non avere avuto alcuna variazione rispetto alla dichiarazione dell’anno precedente.Proseguendo a listare i redditi dei politici, Angelino Alfano, ministro dell’Interno, nel 2014 ha dichiarato un imponibile di 97.978 euro per l’anno di riferimento 2013.

Il ministro alle Riforme Maria Elena Boschi ha dichiarato online un reddito di 94.488 più 1.557 azioni di Banca Etruria per un valore complessivo di 1.100 euro.Maria Anna Madia, ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione, ha dichiarato un reddito imponibile di 98.471 euro.

Pier Carlo Padoan,  ministro dell’Economia, essendo residente all’estero, non ha l’obbligo di presentare dichiarazione dei redditi: è quanto ha dichiarato nel 2014 per i redditi del 2013. Per il resto dichiara di possedere  un appartamento a Roma (la sua principale abitazione), un box, una Mercedes del 2012, mentre sua moglie è proprietaria di 2 appartamenti a Roma e di una Opel Corsa dell’anno 2009. Riguardo alla sua situazione patrimoniale Padoan dichiara che, essendo “dipendente di un’organizzazione internazionale (Ocse), residente all’estero e iscritto all’Aire fino al momento della nomina a ministro, non ha l’obbligo di presentare il mod. 730/2013 per i propri redditi, in quanto non soggetti a tassazione”. In veste di vice segretario generale e Capo economista dell’Ocse ha percepito una retribuzione annua di circa 216 mila euro.

 La lista dei redditi dei politici presentati nel 2014 continua. Il reddito imponibile dichiarato dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti è di 189.504 euro. Dichiara di essere proprietario di 2 fabbricati (abitazione principale e box), 2 terreni a Mordano (Bologna), un’auto Peugeot 207, un camper Trigano Vdl Fd1 e una roulotte.

Beppe Grillo ha dichiarato un reddito di 147.531 euro. Grillo, non essendo né deputato né senatore, ha pubblicato la sua dichiarazione sotto la voce di tesorieri e dirigenti di partito. Come per l’anno precedente, dichiara di essere proprietario della villa di Marina di Bibbona con box e terreno di pertinenza, un appartamento a Romini con box, un box a Valtournenche in Val d’Aosta, uno a Megeve in Francia con due box e uno a Lugano con posto auto e cantina. A questo aggiunge una Mercedes classe A del 2002 e un Suzuki Burgman del 2001. Il leader M5S dichiara di avere 10 azioni della Banca Popolare Etica, una quota del 98% di Bellavista e una quota del 99% della Gestimar S.r.l. di Genova.

Ammonta a 669.815 euro il reddito dichiarato da Carlo Azeglio Ciampi nel 2014, il più ricco dei senatori a vita. L’ex presidente del Consiglio Mario Monti ne dichiara 207.325. Nella lista pubblicata dei redditi dei politici manca la dichiarazione del Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, oggi senatore a vita.

Condividi