Il Divorzio fa male al cuore,aumenta il rischio di infarto

939

Il divorzio oltre a far male al portafoglio fa male anche al cuore, è questo il risultato di una ricerca condotta dalla Duke University pubblicata sulla rivista Circulation e condotta su 15.000 persone. Sembra,dunque, dai dati emersi che i divorziati siano più a rischio di avere un attacco di cuore rispetto ai loro coetanei che invece sono sposati o che comunque hanno una relazione.“Chi divorzia rischia maggiormente l’infarto rispetto a un coetaneo che porta ancora la fede al dito, uomo o donna che sia” hanno riferito i ricercatori in questione che come anticipato hanno monitorato quasi 16 mila persone evidenziando come a soffrire il trauma della separazione siano di più le donne con una probabilità di infarto  maggiore del 24% rispetto a chi condivide ancora lo stesso letto con il marito.

Tale percentuale sale fino al 77% per tutti quelli che hanno affrontato più di un divorzio.  Secondo Linda George ovvero una dei ricercatori ”Questo rischio è paragonabile a quello provocato dalla pressione alta o dal diabete”. Ad influire è lo stress psicologico che ha un effetto sul sistema immunitario aumentando il livello di infiammazione e lo stress ormonale. Ad influire sarebbe lo stress psicologico che ha un effetto sul sistema immunitario,aumentando il livello di infiammazione e lo stress ormonale. ”La differenza tra i sessi si vede anche nella depressione. Il divorzio è un carico psicologico maggiore per le donne”,aggiunge la George.  “Troppo stress influisce su un abbassamento delle difese immunitarie, crescono le infiammazioni e soprattutto la produzione di ormoni che va ad influire sullo stato di salute di cuore e arterie”,sostengono i ricercatori.

Condividi