Inps, Tito Boeri annuncia reddito minimo per gli over 55enni

367

Nel prossimo mese di giugno l’Inps presenterà una proposta per introdurre il reddito minimo garantito per le persone di età compresa tra i 55 e i 65 anni, è questo quanto annunciato dal presidente dell’Istituto di previdenza, Tito Boeri. “Non credo che dare loro un trasferimento, che sarà basso li esponga al rischio di non mettersi in cerca di un lavoro”. Si tratta di persone che “difficilmente trovano un nuovo impiego (solo il 10%)”, ha dichiarato Tito Boeri.Secondo quanto dichiarato dal Presidente dell’Inps un modo per poter finanziare questo intervento sarebbe quello fare un prelievo sulle pensioni più ricche e nello specifico Boeri ha dichiarato: “Riteniamo che ci sono delle persone che hanno delle pensioni molto alte che non sono giustificate dai contributi che hanno versato durante l’intero arco della vita lavorativa. A mio giudizio c’è un problema di equità che andrebbe affrontato“.

Ed ancora Boeri aggiunge:”Si potrebbe chiedere a queste persone di poter dare qualcosa per contrastare la povertà, soprattutto nella fascia 55/65 anni. Vogliamo per queste generazioni trovare un modo per contrastare la povertà e dare la possibilità di andare in pensione prima in modo ostenibile, quindi avendo una pensione più bassa“. Boeri aveva già affrontato questo tema nel corso della puntata di Ballarò, dove aveva parlato della necessità di redistribuire la spesa previdenziale, dichiarando:“Riteniamo che ci sono delle persone che hanno delle pensioni molto alte che non sono giustificate dai contributi che hanno versato durante l’intero arco della vita lavorativa. A mio giudizio c’è un problema di equità che andrebbe affrontato.“ 

Condividi