Insonnia Sintomi, Rimedi e Consigli

1547

Insonnia Sintomi, Rimedi e Consigli per affrontarla ed alleviare i Sintomi

Insonnia Sintomi, Rimedi e Consigli- Fatica ad addormentarsi? Difficoltà a carburare durante la giornata? Vi sentiti privi di energia, sempre affamati, affetti da qualche acciacco fisico e privi di una memoria ferrea?

Se avete risposto di sì ad alcune di queste domande, o peggio a tutte, forse un disturbo molto comune è venuto a farvi visita: l’insonnia.

Non c’è nulla da fare, che ci piaccia o no, bisogna riposare per almeno otto ore se si vogliono evitare gli effetti dell’insonnia.
Infatti, se permettiamo all’insonnia di attaccarci essa inevitabilmente attaccherà in maniera pesante il nostro fisico e la nostra mente causando non pochi disagi e problemi.

L’elenco dei disturbi è piuttosto lungo: reni e polmoni iniziano a funzionare male, salgono i rischi di ictus e attacchi cardiaci perché infatti l’insonnia è legata ad un triplo rischio di andare incontro all’insufficienza cardiaca. Si inizia ad ingrassare, perché la mancanza di sonno va ad incidere sul metabolismo facendo calare i livelli di leptina, l’ormone che ci avvisa quando siamo sazi, facendo invece salire la grelina che interviene sulla nostra idea di fame.
Aumentano anche le probabilità di contrarre il diabete perché, a causa della variazione del metabolismo, nascono degli squilibri per quanto riguarda i livelli di zucchero nel nostro organismo. Salgono anche le probabilità di ammalarsi di tumore, soprattutto quello al seno per le donne.

Poi ci sono le infezioni, banali come il raffreddore o il mal di gola, ma se dormissimo di più saremmo in grado di respingerle in maniera efficace.

Inoltre l’insonnia aumenta i ricoveri ospedalieri, tanto che, riducendo, o addirittura, prevenendo il disturbo del sonno, si potrebbe produrre un risparmio sostanziale per i sistemi sanitari.

A livello psicologico i disturbi non sono da meno: si inizia a fare più fatica a memorizzare e ad imparare le cose, così come la nostra capacità di giudizio e quella di concentrarsi lasciano a desiderare. Essendo carenti di sonno, tendiamo a prendere decisioni sbagliate e non reagiamo con velocità agli imprevisti.

Per evitare o prevenire ciò, ci sono piccole accortezze a cui ognuno di noi potrebbe dedicarci un po’ di attenzione:

  • Evitare di bere bevande alcoliche poco prima di andare a dormire in quanto l’alcool sconvolge l’attività del sonno e, se bevuto troppo spesso, può causare insonnia.
  •  Evitare di alzare troppo la temperatura della stanza in cui si dorme: a causa del troppo caldo, l’aria potrebbe seccarsi provocando così tosse che inevitabilmente disturberebbe le nostre ore di sonno.
  •  Evitare di dormire insieme ad animali domestici in quanto questo potrebbe comportare la presenza di pulci nel vostro letto. Non solo, gli animali di solito durante il sonno tendono a muoversi spesso e questo potrebbe interrompere il vostro sonno.
  •  Evitare distrazioni o rumori durante o poco prima che andiate a letto: è sconsigliato infatti andare a dormire in compagnia di apparecchi elettronici come computer, cellulare, smartphone o tablet in quanto renderebbero più difficile l’atto dell’addormentarsi e creerebbero problemi di insonnia.
  • Per chi invece ormai è già affetto da insonnia e non vede l’ora di sconfiggerla, ecco qui alcuni rimedi:
  •  L’esercizio fisico può essere un ottimo nemico dell’insonnia ma bisogna essere un po’ pazienti per quanto riguarda i risultati in quanto essi si inizieranno a vedere dopo circa quattro mesi.
  • L’assunzione di farmaci appositi qual’ora l’insonnia sia sporadica ( previa consulto medico ) e il ricorso ad uno specialista qual’ora invece l’insonnia sia diventata cronica e che quindi duri ormai da almeno tre settimane.
  • Se avete problemi ad addormentarvi e passate le nottate a girarvi e rigirarvi, sappiate quindi che la mancanza di sonno porta con sé rischi di malattie, aumento del peso, perdita di memoria, aumento della pressione sanguigna, malumore e molti altri disagi.

Forse allora, è il caso di non sottovalutare l’importanza del sonno nella vita di tutti i giorni.

Condividi