Ior, Bilancio Vaticano ecco i dati Ufficiali

914

Ior, Bilancio Vaticano 2012 pubblicato grazie a Papa Francesco?


Bilancio Vaticano 2012, sono stati pubblicati i bilanci che lo Ior aveva sempre tenuto segreti, dopo le accuse del Papa dei religiosi diventati imprenditori e di una chiesa troppo ricca, sembrerebbe che in Vaticano stiano cambiando diverse cose e che pian piano si vada verso una maggior trasparenza.

Cifre alla mano, il Bilancio Vaticano è di 86,6 milioni di euro per quanto riguarda il 2012, cresciuto di ben quattro volte rispetto al 2011, distribuiti in questo modo: 54 milioni di euro come contributo per la Santa Sede e i restanti per “la riserva rischi operativi generali”.
Il presidente dello Ior, Ernst von Freyberg, spiega che il segreto del successo sta in una politica conservatrice e una esposizione ai bassi rischi.
Investire su titoli a tasso fisso per proteggere bene e patrimoni e garantire ai clienti servizi di pagamenti rapidi, efficienti e dedicati. Un servizio unico al mondo, che si riflette sulle opere di carità dei clienti.

Un’annata fortunata, spiega il presidente dello Ior

“Abbiamo approfittato prima di un alto livello dei tassi d’interesse sul nostro portafoglio titoli, in particolare all’inizio dell’anno, e poi dell’aumento del valore di mercato di questi titoli”

Che sia stato proprio il Papa a dare l’ Ok?

Intanto si vocifera che presto ci sarà una riorganizzazione della Banca Vaticana e dell’Apsa, organo amministrativo dei possedimenti della sede apostolica.

Condividi