Italicum, è il nuovo sistema elettorale con 334 si e solo 61 no

861

L‘Italicum è il nuovo sistema elettorale, lo ha deciso la terza votazione avvenuta nella giornata di ieri che ha dato il via libera definitivo alla legge. Nello specifico sono stati 334 i si, 61 no e 4 astenuti, votazione che come anticipato ha confermato che l’Italicum da oggi è il nuovo sistema elettorale. La votazione si è svolta in segreto ma quanto emerso i voti contrari sembrano essere arrivati dalla minoranza Pd e da alcuni deputati del Misto, del Nuovo Centrodestra ed uno da Forza Italia.

Il voto segreto sembra essere stato chiesto proprio da Forza Italia che nello stesso momento ha anche annunciato di non partecipare al voto.Matteo Renzi, d’altra parte continua a difendere l’Italicum e proprio nel corso di un suo intervento alla Borsa di Milano, il Premier ha dichiarato: “Per cinque anni sarà chiaro il governo, chi vince. Ci sarà un sistema nel quale il nostro Paese potrà finalmente essere un punto di riferimento per la stabilità politica, condizione per l’innovazione economica.Con questa legge elettorale le cose cambieranno davvero, ci abitueremo al fatto che uno fa il premier cinque anni, forse dieci, e poi se ne andrà. Ma, in quei cinque anni, ci sta, non rincorre solo le emergenze, fa le cose”.

 Intervenuta anche il Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi la quale al termine dell’elezione ha dichiarato: “Missione compiuta. Il governo ha mantenuto l’impegno. Abbiamo promesso, abbiamo mantenuto.Ci hanno detto ‘non ce la farete mai.Si erano sbagliati, ce l’abbiamo fatta! Coraggio Italia, è #lavoltabuona”“Ovviamente rispetto il ruolo del Presidente della Repubblica: non tiro per la giacchetta Mattarella. Però, siccome è un costituzionalista, sono convinta che la firmerà”, ha aggiunto il ministro.

Condividi