Iva cosa Aumenta? Effetti disastrosi.

928
iva-cosa-aumenta

Iva cosa Aumenta? Ecco quali sono i prodotti che risentiranno di più dell’aumento dell’Iva.


Iva cosa Aumenta e cosa No? L’aumento dell’Iva all’22% previsto dal 1 luglio 2013 con obbligo di adeguamento da parte dei commercianti entro l’ultimo trimestre del 2013, porterà non pochi aumenti, ad essere colpiti quesa volta saranno i prodotti, se così si può dire, futili. Ma sarà davvero così?

Pane, Pasta e simili non subiranno rincari,così si dice, ma più avanti scoprirete che non è così, non subiranno un rincaro diretto, ma sicuramente saranno colpite da quello indiretto.

Vino e Birra, il settore vinicolo, parliamo di vini esportati all’estero, potrebbe essere duramente colpito facendo finire in ginocchio quelle poche imprese italiane che ancora lavorano.

Abbigliamento e Calcazature, i negozi sono già vuoti, la gente non spende, il risultato è ovvio, chiuderanno parechie imprese.

Settore Casa ed Edile, non aumenterà l’iva sulla prima casa che resta al 4%, ma aumenteranno i prezzi dei mobili, degli accessori e dei detersivi, pentole, posate e piatti.
Ma le imprese edilizie saranno duramente colpite e destinate forse a fallire, perché? Come spiegato sul Sole 24 Ore, Geometri, Architetti e Ingegneri saranno soggetti all’aumento dell’Iva, dovranno quindi fatturare di più, con l’ovvia conseguenza di un aumento della parcella, ma non basta, la certificazione energetica obbligatoria deve essere stilata da personale competente, anche in questo caso l’aumento dell’1% in fattura si farà sentire.
Il prezzo dei materiali da lavoro non potrà avere l’Iva agevolata al 10% con conseguente aumento vertiginoso dei prezzi del materiale edile.

Automobili e co: Costerà di più acquistare, ma anche mantenere un’auto, riparazioni, cambi di olio, pasticche e simili.

Giocattoli, Tv, Elettronica in generale, cancelleria aumenteranno.

Cura della Persona e Bellezza, chiunque fatturi aumenterà i prezzi del proprio lavoro, quindi conti più alti dal dentista, dai medici e via dicendo.

E la Benzina? Se pensavate che l’aumento dell’Iva non colpisse il carburante vi sbagliavate, l’aumento è previsto, conseguenze? Oltre allo svuotamento dei portafogli degli italiani ci sarà un problema ben più grave, dicevamo prima che i prezzi dei beni di prima necessità non aumenteranno, non occorre un economista per capire che non sarà così, se non nell’immediato l’aumento ci sarà, per via dei costi dei trasporti e dei fornitori, il rincavo dei venditori sarà troppo basso per gestire le spese, sarà quindi necessario aumentare i costi dei prodotti.

Ancora una volta ad impoverirsi saranno coloro che sono costretti a fatturare, ma nel frattempo è probabile o quasi scontato un aumento dell’evasione fiscale, a fronte di uno sconticino sul prezzo finale di una prestazione molti non emetteranno fattura.

 

risparmiare-sulla-spesaRisparmiare sulla Spesa- Ecco alcuni consigli per Combattere la Crisi e Risparmiare sulla Spesa! Oggigiorno fare la spesa è davvero un’impresa. Spesso si fa fatica ad arrivare a fine mese e lo stipendio dopo dieci giorni è già finito. vediamo oggi come fare una Spesa Intelligente che vi consentirà di riempire le vostre dispense e…[Leggi]

bonus-esenzione-ticket-per-reddito

Ecco come ottenere il Bonus Esenzione Ticket per Reddito. Alcune persone, appartenenti a determinate condizioni di Reddito, possono usufruire del Bonus Esenzione Ticket per Reddito. [Leggi]

 

Assegno-di-Maternità-2013

Assegno di Maternità 2013- Per essere più precise siamo andate sul Sito dell’Inps e abbiamo cercato tutti i tipi di agevolazioni e di assegni familiari per il 2013. Assegno di Maternità 2013 Concesso dall’Inps per…[Leggi]
bonus-bollette-2013Bonus Bollette 2013, in arrivo sconti su luce e gas per le famiglie bisognose. Bonus Bollette dell’Elettricità Chi può fare richiesta? Nuclei familiari con un modello ISEE uguale o inferiore ai… [Leggi]

Condividi