Kybella il farmaco per sciogliere il doppio mento

1802

La Food and Drug Administration americana ha approvato un rivoluzionario prodotto che potrà liberare molte donne dall’antiestetico “doppiomento”; il nuovo ritrovato sarà in commercio con il nome: “Kybella”. Il nuovo farmaco, a base di acido desossicolico, iniettato nei tessuti del collo elimina le cellule del grasso dette adipociti, resta quindi solo un’emulsione di residui cellulari che vengono poi facilmente riassorbiti dal nostro organismo; l’iniezione può essere fatta in ambulatorio da un dermatologo abilitato alla pratica che consiste nel fare delle iniezioni nei tessuti del mento, con la cadenza di un’iniezione una volta al mese e per un periodo massimo di sei mesi.

Prima di essere approvato il nuovo prodotto è stato sottoposto a ben 19 studi clinici; e tutti hanno dimostrato che l’acido desossicolico è dannoso solo nei confronti delle cellule del grasso, in ogni caso i medici avvertono che il farmaco può essere causa di alcuni importanti effetti collaterali, come ad esempio: contusioni,gonfiori e intorpidimento della parte dove è stata eseguita l’applicazione; reazioni che pospno durare fino a tre giorni dal trattamento. Possono subire un temporaneo effetto collaterale i nervi della faccia; questo disturbo non è permanente ma provoca grande disagio nel paziente.  Inoltre tra i meno frequenti, ma dalla possibile insorgenza è una certa difficoltà nella deglutizione, risolvibile.

L’acido desossicolico è prodotto dall’organismo umano per facilitare l’assorbimento dei grassi, ma è riproducibile anche in laboratorio, iniettato sotto al mento Kybella disintegra letteralmente la membrana esterna delle cellule del grasso, distruggendole definitivamente; ma l’attenzione e la capacità devono essere altissime perchè se l’iniezione non viene eseguita in modo corretto può eliminare anche altre cellule, ad esempio quelle della pelle; per questo motivo il trattamento può essere praticato solo a livello del mento e solo da mani esperte.

Amy Egan, esperta del Center for Drug Evaluation and Research dell’Fda ha dichiarato :     “Il paziente deve essere ben consapevole dei rischi associati all’uso del farmaco prima di prendere in considerazione il trattamento. E’ importante ricordare che Kybella è approvato solo per il trattamento del grassi presente sotto al mento, e non si sa se sia sicuro o efficace per trattamenti al di fuori di quest’area.”

Condividi