Trucchi e dritte da adottare ai fornelli: la giusta ratio in cucina

    1302

    Quando si parla di cucina è assai importante mantenere un certo ordine ed una certa pulizia, giacché questi due elementi ci consentono di trovare gli ingredienti giusti per preparare le nostre pietanze, senza alcun impedimento.

    Proprio per questo, è importante anche contornarsi degli strumenti migliori, ma soprattutto di tutti quegli elementi che ci possono aiutare nella vita di tutti i giorni. Nel caso in cui, però, non avessimo gli “attrezzi del mestiere“, possiamo comunque orientarci con dei piccoli stratagemmi!

    In questo modo, potrete dosare e misurare correttamente i condimenti, ma anche preparare impasti di lievitati dolci e salati in modo corretto.

    Scoprite insieme a noi tutto quello che dovrete fare per regolarvi in cucina, senza bilance o chissà quali strumenti di precisione! in questa maniera, peraltro, potrete anche tentare di risparmiare qualcosa, visto che comunque gli strumenti per la cucina non sono mai così economici, soprattutto se si cerca qualcosa di qualità e duraturo nel tempo!

    Cucinare senza bilancia: facili consigli per dosare gli ingredienti

    In cucina è importante conoscere la “ratio”, ossia la giusta proporzione tra i vari ingredienti che utilizziamo per la preparazione di un piatto. Per una corretta ratio è opportuno misurare il rapporto tra i vari ingredienti di base, aggiungendo poi gli altri, siano essi ingredienti salati, speziati oppure dolci. Conoscendo alcune “ratio” a memoria, possiamo cucinare un po’ di tutto, senza consultare tutte le volte il ricettario. Facciamo degli esempi:

    IL CONDIMENTO PER L’INSALATA

    Essenziali per il suo condimento sono l’olio e l’aceto, ma in una proporzione di 3 a 1, ovvero, 3 dosi di olio per 1 di aceto. Questo vuol dire che occorre un 1 cucchiaio di aceto per ogni 3 cucchiai di olio.

    LA PASTELLA PER LE CRÈPES

    Per un’ottima pastella non vi occorre né un bicchiere dosatore né una bilancia. Tenete in mente solo: 4-3-2-1 che corrispondono a 4 bicchieri di latte, 3 uova, 2 bicchieri di farina, 1 pizzico di sale.

    LA PASTA FRESCA ALL’UOVO

    Rapporto 1-2, vale a dire: 1 dose di uovo e 2 dosi di farina. Quindi, per 100 gr. di farina, occorreranno 50 gr. di uovo.

    IL RISO BASMATI

    Per una cottura ad assorbimento, ovvero cuocere il riso finché l’acqua (poca, fino a coprirlo) non si sarà assorbita, la corretta ratio è: 1-1,5, ossia, 1 dose di riso per 1,5 dosi di acqua. Se dovete preparare per quattro persone vi occorreranno, dunque, 2 bicchieri di riso per 3 bicchieri di acqua.

    Semplice, vero? Applicate le stesse regole di proporzione per qualunque altro piatto di vostro gradimento.
    Grazie a questi semplici accorgimenti è possibile cucinare senza bilancia conoscendo le giuste proporzioni.

     

    Condividi