La Thuile: bimbo di sette anni muore dopo un volo in una scarpata

222

Lorenzo Bacci, un bimbo di quasi sette anni, residente a Milano, stava trascorrendo un fine settimana di sci in Valle d’Aosta con la famiglia e purtroppo ha perso la vita. L’incidente è avvenuto a 2.200 metri di quota, nel comprensorio di La Thuile. Lorenzo stava giocando con due compagni dello sci club, ma erano senza sci, e con gli scarponi ai piedi; si sono allontanati tutti insieme di qualche centinaia di metri dal bordo pista, poi i due amici si sono fermati, e Lorenzo ha deciso di proseguire da solo, avvicinandosi pericolosamente al burrone. Per cause ancora non accertate è caduto in un’impervia scarpata, forse ha messo un piede in fallo, forse la neve fresca si è sbriciolata via sotto di lui;  è rimasto cosi impigliato nel paravalanghe proprio sotto i grossi piloni della funivia che dal paese porta su alle piste.sport_shopping

I primi ad accorgersi della scomparsa del bambino sono stati i responsabili dello sci club; immediatamente sono state formate delle squadre che a piedi hanno iniziato  le ricerche, ma a trovare il bambino è stato l’elicottero della protezione civile valdostana; dove il medico calato giù col verricello ha inutilmente tentato di rianimare il piccolo.  Le operazioni di soccorso sono state complesse a causa della posizione impervia e delle asperità del terreno. Le indagini sono state affidate alla polizia, con il coordinamento dell’ispettore capo Nicola Donadio, che ha raccolto le testimonianze utili a ricostruire la dinamica dell’incidente. Il corpo di Lorenzo Bacci è stato in seguito  trasportato ad Aosta dove gli sono state espiantate le cornee.

Condividi