L’articolo sul Wall Street Journal: Letta porterà l’Italia alla Tomba

920

L’articolo sul Wall Street Journal: Letta porterà l’Italia alla Tomba, questo è quel che pensa di noi il mondo, quando si parla di Legge di Stabilità.

L’articolo sul Wall Street Journal: Letta porterà l’Italia alla Tomba, perché? La gran parte degli imprenditori italiani si dice seriamente allarmata se guarda i prossimi 18 mesi, in cui Letta dovrebbe restare al governo, infatti nonostante i nostri titoli sui mercati siano stabili, in 7 mesi di Governo, il calo di interesse sui titoli del Tesoro è sceso ai livelli del 2010, lo spread dalla Germania è sceso appena di 2,3 punti percentuali, giù rispetto al 3,4 percento dopo le elezioni.
Ma gli stessi ministri ammoniscono in privato che i tagli alle spese ci sono stati per soli 2.5 miliardi di euro su un totale di 800 miliardi, e l’Italia continua ad avere le tasse più alte di tutta l’Europa.
Il Wall Street Journal continua affermando che sostanzialmente nulla è stato fatto per risollevare l’Italia, nessuna riforma importante e definitiva che possa servire al paese, e rischia di finire come Monti, proprio lui che aveva annunciato una ripresa per il 2014.

Il Quotidiano punta i riflettori sul Post Letta, tenuto conto che

“Molti italiani temano che la stabilità che offre Letta si scopra essere quella di un cimitero. E molti tra i maggiori imprenditori sono convinti che le larghe intese abbiano tentato poco e ottenuto ancora meno”.

quale sarà il destino dell’Italia?
Il Wall Street Journal propone tre opzioni, un governo “senza catene” capace di riformare, nuove elezioni per un governo con maggioranza effettiva, forzate dalla possibile elezione di Renzi a Segretario del Pd; o che Renzi e Letta si scannino tra di loro provocando un nuovo stallo nella politica italiana.

L’Italia avrebbe bisogno di crescere a livello produttivo, vista l’irrisoria percentuale di crescita dell’ultimo anno. Ma se le imprese non hanno più incentivi per le assunzioni, se la laurea non serve più per trovare lavoro, se vengono introdotte ed eliminate tasse su tasse, ma gli sprechi non diminuiscono si risolleverà mai l’Italia?

Condividi