Latte materno venduto online mescolato a quello bovino

1858

Navigando in rete ormai si trova di tutto, gli store online si propagano a macchia d’olio ed è possibile acquistare anche molti prodotti per la prima infanzia; ma attenzione; non solo abitini, giochi o altri accessori, ma anche alimenti, tra cui il latte materno. Purtroppo però chi decide di comperare latte umano sul web deve ricordare che rischia molto, anzi mette e grave rischio la salute del proprio bambino se questi è allergico al latte di mucca.

Il Nationwide Children’s Hospital di Columbus, ha condotto un’idagine in merito al latte materno in vendita su internet; è risultato che il 10% del latte materno venduto in rete viene diluito con il latte della mucca, per cui non si tratta più di un latte puro umano, ma di un latte spesso mescolato con quello munto dalla mucca.

allattare-il-bambino-

Questi risultati riguardano i siti online americani. Si tratta quindi di una grave truffa che mette in pericolo i bambini che non possono essere allattati con latte vaccino; i fautori dell’indagine hanno concluso che dopo aver passato in rassegna oltre cento campioni di latte in vendita sui principali siti che si occupano della commercializzazione di questo prodotto, il latte materno puro è presente in minima parte. Dall’analisi del DNA è emersa infatti in maniera massiccia l’aggiunta di latte bovino.

L’acquisto di latte materno online viene effettuato proprio da genitori con bimbi allergici al latte di mucca, o da genitori di bimbi prematuri, ecco perchè la truffa oltre che essere un’azione illegale è un vero attentato alla salute di migliaia di neonati. Il 75% del latte umano venduto in rete risulta contaminato da batteri e da virus. Il problema ha livelli di allarme in America, da noi per ora è uso contattare le madri donatrici o recarsi in ospedale dove acquistare il latte materno puro per il proprio bambino.

Condividi