Letta studio da 24mila Euro, pagato con i soldi degli italiani

892

Letta Studio da 24 Mila Euro pagato con i soldi dello Stato, a dirlo è Franco Bechis.

Letta Studio da 24 mila euro sborsati dagli italiani che però non lo sapevano, a denunciare il fatto è Franco Bechis che su Libero segnala le spese sostenute dal Premier per restaurare sedie e arredamento del suo ufficio da Premier.

24 mila euro è il saldo finale per il “restauro poltrone studio ufficio del Presidente del Consiglio” sottoscritto e firmato il 17 giugno di quest’anno e poi effettuato nel mese di agosto, a voler essere precisi si tratterebbe di qualche euro in meno 23.982,93 euro fortunatamente Iva compresa.
Una cifra che equivale o supera il reddito annuo medio di gran parte degli italiani fortunati che hanno un lavoro, anche se come si legge su Libero il 76,04% degli italiani non matura quella cifra a fine anno.

Prosegue il giornalista che sicuramente quegli arredi sarebbero rimasti rovinati o in condizioni pessime, sbolognati in qualche angolo della casa o in soffitta, ma di certo Letta o chiunque per lui non avrebbe mai sborsato quella cifra di tasca propria, ma non è finita qui.
Una seconda fattura di 8000 euro, per l’esattezza di 8.369,65 euro con iva al 21% sarebbe stato recapitato alla presidenza del consiglio dei ministri per la riparazione delle tende.

Se vuoi approfondire Questo ed altro su Libero, in Edicola oggi.
Non saranno certo 24 mila euro a salvare l’Italia, ma gli sprechi in tempi di crisi non piacciono a nessuno, eppure il Premier si dice fiducioso in una ripresa nel 2014.

letta-studio-da-24mila-euro

Condividi