LG G4: Caratteristiche tecniche e Recensione

369

Lg ha cercato di rendere il suo smartphone top di gamma ben diverso dagli altri, seppur senza arrivare ai livelli estremi del Flex 2. Anche il G4 ha un display curvo, ma in maniera appena percettibile; ben più evidente la cover posteriore in pelle, molto ben realizzata e con un accoppiamento perfetto al resto del telaio. La cover è rimovibile, fatto sempre più raro, e permette di accedere agli slot per micro Sim e micro Sd nonché alla batteria, sostituibile in un attimo. In dotazione viene comunque fornita una seconda cover più tradizionale realizzata in plastica. Il feeling è gradevole e molto particolare, la presa è sicura e confortevole. L’unico dubbio è sulla resistenza ai graffi della pelle, molto più sensibile rispetto alla plastica.

L’Lg G4 ha dimensioni leggermente superiori alla media, ma va considerato che il display è ampio 5,5 pollici e in ogni caso peso e ingombro sono inferiori rispetto al precedente G3. La cornice laterale è molto sottile (i pulsanti si trovano sulla parte posteriore, come da tradizione) e non sembra affatto di avere in mano un telefono con uno schermo così ampio. Proprio il display è un altro punto forte del G4: utilizza la tecnologia Quantum Ips, ha una risoluzione Quad Hd (2.560 x 1.400 pixel) e offre una ricchezza dei colori davvero notevole. Usa lo spazio colore Dci (Digital Cinema Initiatives) anziché il classico Srgb e abbiano notato una naturalezza superiore rispetto ad altri display con differenti tecnologie. Ottima anche la nitidezza e la luminosità. L’unico inconveniente è che si riesce con difficoltà a usare una sola mano, data l’ampiezza. Il processore Qualcomm Snapdragon 808 ha sei core (anziché otto come su altri top di gamma): due Cortex-A57 a

1,8 GHz più quattro Cortex-A53 a basso consumo con frequenza di 1,4 GHz. Le prestazioni misurate sono molto alte, di poco inferiori all’octa core Snapdragon 810, in particolare per quanto riguarda la grafica 3D dei giochi. Si tratta di differenze numeriche poco significative che non hanno un visibile impatto nell’utilizzo reale; il vantaggio dell’808 è che consuma meno e scalda in maniera inferiore rispetto agli otto core. Lo storage interno è di 32 Gbyte (espandibili) e la Ram è di 3 GB.

La fotocamera è molto evoluta e rappresenta un altro punto di distinzione. Ha un sensore da 16 Mpixel e un gruppo ottico con apertura di F/1.8, quindi molto luminoso. Il sistema di stabilizzazione ottica è in versione 2.0 e non manca la messa a fuoco tramite telemetro laser. Il sensore Css (Color Spectrum Sensor) misura le condizioni di luce ambiente e provvede al bilanciamento del bianco. Inoltre, il software della fotocamera prevede una modalità avanzata che permette di agire manualmente su molti parametri come tempo di scatto, punto di bianco, messa a fuoco, compensazione dell’esposizione, sensibilità Iso e molto altro.

In più permette di scattare foto in modalità Raw oltre che nel consueto Jpeg. Un plus davvero notevole per chi si intende un minimo di fotografia e magari possiede una reflex. In modalità automatica, le foto sono molto buone anche in condizioni di luce non ottimali, sono nitide e con colori sempre ben bilanciati.

Android 5.1 è personalizzato con l’interfaccia Lg UX 4.0, esteticamente più essenziale ma forse più anonima rispetto al passato. Svolge egregiamente il proprio lavoro mantenendo sempre un’ottima fluidità nelle operazioni. Altamente personalizzabile, offre funzioni particolari come al modalità a doppio schermo, le applicazioni in finestra, la barra di configurazione rapida, più alcune novità come Smart Settings, che varia automaticamente le impostazioni a seconda del luogo in cui ci si trova, e il calendario intelligente che permette di aggiungere eventi semplicemente selezionando una parte di testo da una pagina Web, dai social network o da un messaggio. Smart Notice è un sistema di notifica evoluto sempre accessibile dalla home page, mentre Smart Bullettin, accessibile scorrendo lo schermo verso sinistra, permette l’accesso rapido a notizie, app o impostazioni.

L’autonomia della batteria da 3.000 mAh deve sorreggere un display molto ampio con una risoluzione elevata, ma si riesce comunque ad arrivare a fine giornata senza problemi; con un utilizzo moderato delle funzioni multimediali si arriva anche a 15-18 ore di durata.

caratteristiche tecniche

Display: 5,5″ Ips 2.560 x 1.440 • cpu: Qualcomm Snapdragon 808 hexa core 1,8 GHz • Memoria (Gbyte): 3 • Storage interno (Gbyte): 32 • Slot di espansione: micro Sd fino a 128 GB • Fotocamera post.: 16 Mpixel stabilizzata, autofocus laser, flash Led • Fotocamera ant.: 8 Mpixel • Apparato radio: 4G Lte Cat6 / Hspa 42-5,76 Mbps • connettività: Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.1, Nfc, Ir, micro Usb 2.0 • Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola, barometro • gps integrato: Sì • Radio Fm: Sì • Batteria (mAh): 3.000, rimovibile • dimensioni (mm): 149 x 76 x 6,3/9,8 • Peso (g): 155 • Sistema operativo: Android 5.1

Condividi