Licenziata perché malata di cancro: la storia di Patrizia

238

Rientrerá a lavoro presso la stessa ditta che le aveva inviato una lettera di licenziamento, la Lyondell Basell azienda che opera nel settore petrolchimico nella cittá di Brindisi, la donna malata di cancro dopo anni di servizio presso la stessa azienda si era vista licenziare senza reali motivazioni, motivo per il quale aveva deciso di intraprendere una battaglia personale lanciando una petizione su change.org a favore del suo reintegro lavorativo.

download (26)

Patrizia malata ormai da due anni di cancro grazie a change.org é riuscita a raccogliere 80,320 firme, sicuramente una valanga di solidarietá per la sua situazione lavorativa e di vita,  dalle parole dell’avvocato difensore della donna: “Patrizia ha difeso, con coraggio e tenacia, la sua dignità di donna e di lavoratrice, rifiutando anche un rilevante indennizzo economico Il procedimento di licenziamento è stato sospeso e, con un accordo firmato il 10 febbraio nell’associazione industriali, è stato revocato l’esonero dal lavoro e disposto il distacco ad una società del gruppo, sempre all’interno dello stabilimento petrolchimico di Brindisi”

Patrizia potrá quindi rientrare a lavoro a partire dal 16 febbraio ecco le sue dichiarazioni dopo aver appreso la piacevole notizia: <<Dopo tre mesi di buio è arrivato finalmente il ritorno alla vita. Sono felicissima di tornare a lavoro>>

Anche Nichi Vendola Governatore della regione Puglia é intervenuto aggiungendo: <<Sono molto contento che Patrizia possa finalmente tornare a lavorare e che la sua determinazione e la sua tenacia abbiano vinto su tentativi cinici e maldestri di dare un prezzo alla dignità di lavoratrice>>.

Condividi