Manifestazione Coldiretti nel Brennero

759

Manifestazione Coldiretti nel Brennero stop ai tir provenienti dall’estero

Manifestazione Coldiretti per difendere il Made in Italy, Il Brennero si colora di verde-giallo. Non è bastato il freddo a fermare migliaia di manifestanti che si sono riversati in strada per bloccare le importazioni di fiori e semilavorati suini, che verranno trattati poi in Italia e offrendo la possibilità di inserire il marchio Made in Italy in prodotti che Made in Italy non sono.


Salviamo il Made in Italy, sui manifesti qualcuno scrive che ogni 1500 prosciutti stranieri un italiano perde un posto di lavoro.
Secondo quanto reso noto da Coldiretti, dall’inizio della crisi sono state chiuse 140mila aziende e stalle, per via della concorrenza dei prodotti importati dall’estero, che pur portando il marchio made in Italy di italiano hanno solo la lavorazione e non la provenienza.
36mila i posti di lavoro persi.
Tuona il Presidente Moncalvo:
“Stiamo svendendo un patrimonio del nostro Paese sul quale costruire una ripresa economica sostenibile e duratura che fa bene all’economia all’ambiente e alla salute”

In Italia si importa il 50% del grano per fare il pane, il 40% di quello necessario per la pasta, il 40% di latte e carne, il 20% di mais e l’80% di soia.
Le importazioni sono aumentate del 22%.
Sei sicuro di quel che mangi?

Condividi