Mattarella incontra Hollande:” Italia e Francia uniti contro il terrorismo”

277

Nella giornata di ieri, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha incontrato il Presidente francese Hollande, presso l‘Eliseo. Nel corso dell’incontro i due si sono confrontati sul tema della politica internazionale con riferimento soprattutto alla crisi ed alla situazione in Libia ed in Ucraina.

A riguardo della crisi in Libia, il Presidente Mattarella ha dichiarato:”E’ importante che l’Europa e tutta la comunità internazionale si ritrovi solidale nei momenti di dolore. C’è bisogno di unità anche contro il terrorismo. La reazione non deve essere soltanto militare ma anche di carattere culturale per contrastare la campagna di odio e reclutamento compiuta sui giovani su internet. E’ necessario una partenariato di civiltà della comunità internazionale”.

Mattarella incontra Hollande  Italia e Francia uniti contro il terrorismo

Il pensiero di Sergio Mattarella è stato condiviso dal Presidente Hollande il quale ha dichiarato: “Italia e Francia hanno la stessa posizione sulla questione della Libia, Paese in cui il terrorismo può trovare di nuovo un terreno di crescita”.”Bisogna evitare il pericolo che l’Isis si insedi con basi terroristiche nel Paese e stroncare il traffico di profughi ed emigranti. Ma il presidente ha anche aggiunto: l’Europa dia una risposta collegiale all’esigenza di accoglienza di gente disperata che viene in Europa”, ha aggiunto Sergio Mattarella. Sul traffico dei profughi dalle coste libiche verso l’Italia invece, Sergio Mattarella d’accordo con il Presidente Hollande ha dichiarato: “Occorre stroncare il traffico di essere umani che ha base in Libia, questo sfruttamento di profughi e migranti che sfuggono a guerre e carestie. E per farlo occorre cooperare con i paesi di origine, e tutta l’Europa deve dare risposta a questa emergenza”. 

Condividi