Monica Bellucci, Bond Girl a 50 anni

482

Monica Bellucci, Bond Girl a 50 anni. Bond girl è l’appellativo che viene dato al personaggio femminile principale dei romanzi o dei film che hanno come protagonista James Bond. Spesso i nomi delle Bond girl costituiscono doppi sensi o giochi di parole, come Pussy Galore e Holly Goodhead. Le Bond girl sono considerate simbolo di fascino e raffinatezza che si rifanno ad un preciso schema di bellezza, si mostrano con un carattere deciso e sfacciato.

Bond 24 - Photocall

E difatti Monica Bellucci è stata scelta dal regista Sam Mendes per recitare il ruolo di Bond girl al fianco di Daniel Craig in “Spectre”, 24esimo episodio della saga di 007. Sam Mendes ha così commentato questa scelta: “A 50 anni c’è un modo più rispettoso di guardare la donna”.

La bella femmina italiana si mostra lusingata dall’offerta: “Non ho mai vissuto la mia età come un trauma. Nella mia vita sono sempre successe cose molto forti e non solo nella giovinezza: a 20 anni pensavo che a 40 sarei stata decrepita e invece a 40 anni sono diventata mamma per la prima volta, a 45 ho avuto la mia seconda figlia e a 50 anni addirittura faccio James Bond…“.

Monica ha scelto di fare solo due film l’anno per poter godersi a pieno le figlie e difatti si definisce come “una mamma molto presente, molto rompiscatole e molto italiana”. I suoi 50 anni li sta vivendo “come un momento di rinascita e trasformazione […] vorrei che tutto continuasse così e mi aspetto molte cose dalla vita”.

E alla domanda su come si senta a venire fotografata a fianco all’altra stella femminile del film Spectre, la 29enne Lea Seydoux, risponde: “Mi fa piacere, è molto bella e brava, non ci si può mettere in competizione con chi ha vent’anni meno di te”.

E intanto le riprese di Spectre continuano a Roma.

Oh, James…

Condividi