Nepal forte terremoto di magnitudo 7, si contano più di 1000 morti

280

Un fortissimo terremoto ha colpito il Nepal, con scosse avvertite fino a Nuova Delhi ed in Pakistan. Si è trattato di un terremoto piuttosto forte,ovvero di magnitudo 7 che ha colpito 80km ad est di Pokhara in Nepal a metà strada tra la cittadina e la capitale Kathmandu. Al momento sarebbero registrati circa mille morti, tanti sono gli edifici crollati e la città è completamente in ginocchio. Le scosse di terremoto come già anticipato si sono avvertite anche a Nuova Delhi ed anche in altre città del Nord dell’India oltre che in Bangladesh, Pakista e in Tibet. Il sisma ha anche dato vita a diverse valanghe sull’Everest che purtroppo hanno provocato altre vittime, circa 10, mentre altri 18 corpi sono stati recuperati appartenenti ad alpinisti stranieri morti recuperati dai militari indiani.

Come già anticipato il forte sisma ha provocato la morte di oltre 1000 persone, di cui 634 sarebbero appartenenti alla valle di Katmandu, ma purtroppo questo numero già eccessivo è destinato a salire ancora, visto che le fonti di stampa parlano di circa 1500 morti. Le città sono completamente distrutte; tanti danni soprattutto nella capitale dove è crollata letteralmente una torre Unesco provocando tra l’altro circa 250 vittime. I dati scioccanti sono stati riferiti nella serata di ieri dalle autorità le quali tra l’altro hanno spiegato che il numero delle vittime potrebbe salire visto che al momento del crollo la Torre era affollata di turisti. Google in questo clima di disperazione più totale ha voluto contribuire mettendo a disposizione il sito person finder, dove è possibile trovare o dare delle informazioni sui dispersi.Aiuti umanitari in arrivo anche da parte di Obama e da parte del Pontefice.

Condividi