Nuova sicurezza per smartphone, il riconoscimento oculare

104

Anche se è stato presentato al Mobile World Congress di Barcellona lo scorso marzo, ancora non si sapeva quando veniva messo in vendita. Ora, l’operatore di telefonia mobile giapponese NTT Docomo ha annunciato che a fine mese sarà in vendita il primo ‘smartphone’ con tecnologia di riconoscimento dell’iride che sbloccherà la finitura o effettuare pagamenti.

Questa tecnologia è stata presentata a Barcellona durante l’ultimo Mobile World Congress. Il modello F-04G ArrowsNX sviluppato da Fujitsu utilizza una fotocamera anteriore con luce infrarossa LED per illuminare l’occhio dell’utente e verificare il suo aspetto dell’iride. Questa tecnologia avanzata permette ai possessori dello smartphone di  sostituire le password o sbloccare il telefono, effettuare i pagamenti tramite telefono cellulare o registrati nelle applicazioni utilizzando solo gli occhi.

Questo smartphone, che finora ha solo confermato il suo lancio in Giappone, Lollipop ha Android 5.0 del sistema operativo, è dotato di 3 GB di RAM, 32 GB di storage e uno schermo da 5.2 pollici. Attualmente, le aziende cinesi come Vivo e la sudcoreana Samsung stanno lavorando per integrare sistemi simili per loro prossimi dispositivi che occupano per la vendita.

Inoltre, durante l’evento internazionale di telefoni, l’azienda giapponese ha detto che la sua tecnologia di riconoscimento occhio è dieci volte maggiore accuratezza nel rilevamento delle impronte digitali e funziona su quasi tutti i nuovi modelli delle marche vendute circa un anno fa .

Condividi