Ospedali psichiatrici giudiziari chiusi a partire da oggi, aprono le Rems

488

A partire dalla giornata di oggi gli Ospedali psichiatrici giudiziari ovvero quelli che una volta erano definiti i manicomi criminali verranno ufficialmente chiusi.No non è un pesce d’aprile ma piuttosto una decisione presa già nel 2012 con la promulgazione di una legge che ha disposto il definitivo superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari e nel contempo la realizzazione di strutture moderne residenziali socio-sanitarie denominate residenze per l’esecuzione della misura di sicurezza.

I destinati di tali strutture sono per lo più soggetti i quali hanno commesso un crimine, ovvero un omicidio, un tentato suicidio, ovvero delle persone che sono state giudicate incapaci di intendere e di volere al momento dei fatti. Tali strutture alternative sono state denominate Rems e sono già nate sul territorio italiano in varie regioni, anche se molte altre sono ancora indietro. Solitamente queste strutture sono collocate al primo piano e fanno capo ad un servizio di vigilanza interna.

Ospedali psichiatrici giudiziari chiusi a partire da oggi, aprono le Rems

“Tutte le regioni italiane si sono organizzate per la costruzione di queste strutture, le Rems, perché ormai da anni è previsto un piano che identifica in queste residenze il luogo dove verranno internati i “non dimissibili. Sebbene molti plaudano alla fine degli Opg, va sottolineato che la legge che ha portato alla loro chiusura è assolutamente “monca”, perché non va a toccare il codice penale.Queste persone restano degli internati sottoposti a misure di sicurezza giudiziarie, ma la custodia passa dal DAP – cioè dal dipartimento di assistenza penitenziaria – alla Sanità”,questo quanto dichiarato il Dottor Giuseppe Ducci,ovvero il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Roma E. 

Condividi