Per contrastare la caduta dei capelli? Bisogna strapparsi i capelli

827

Volete un ottimo rimedio e soprattutto efficace per contrastare la caduta dei capelli? Secondo uno studio eseguito dai ricercatori della University of Southern California per contrastare la caduta dei capelli basta rimuoverli selettivamente per stimolarne così la crescita. Non è necessario strapparsi tutti i capelli, ovvio ma soltanto alcune aree selezionate. Secondo i ricercatori l’eliminazione di determinati bulbi produce una risposta positiva dei follicoli che dopo il trauma aumentano la loro crescita rigenerativa grazie alla secrezione di proteine infiammatorie.

A breve dunque potrebbe arrivare un nuovo intervento innovativo.Inizialmente potrebbe sembrare un controsenso ma vi assicuriamo che in realtà non lo è visto che alla base di questo fenomeno c’è la capacità delle cellule dei follicoli danneggiati dalla rimozione di secernere alcune molecole segnale che stimolano la produzione di nuovi capelli.

Sono stati condotti degli esperimenti sui topi che hanno dimostrato che la rimozione selettiva di poco più di 200 peli localizzati in un raggio di pochi millimetri ha portato alla ricrescita di una quantità pari a 6 volte quella rimossa. Questo non è accaduto quando la rimozione è stata effettuata in un raggio più ampio. Gli autori della ricerca spiegano che tutto ciò vuol dire che se che se i follicoli sono troppo distanti tra loro non riescono a comunicare per innescare la risposta al danno. “Abbiamo scoperto come i capelli comunicano in fase di stress” ha spiegato Philip Murray ovvero il coautore dello studio.  Il paradosso di strappare i capelli per porre rimedio alla calvizie funzionerà davvero?

Condividi