Perdi peso velocemente e bene. La dieta express più sana ed efficace di sempre

3050

Le vacanze si avvicinano e può darsi che tu pensi di non avere più il tempo per perdere quei chili di troppo. Ma se sei determinata e disposta a impegnarti puoi affrontare un programma di dimagramento sano ed equilibrato che ti permetterà di perdere fino a 2-3 chili in un mese.

Poco calorico ma equilibrato. Logicamente, una dieta deve essere ipocalorica, perché solo bruciando più calorie di quelle che assumi potrai dimagrire. Tuttavia, è fonda-mentale che sia equilibrata. Molti infatti fanno l’errore di eliminare sostanze come i carboidrati, squilibrando la propria alimentazione. Il segreto della sazietà. Se si avverte fame, rispettare una dieta diventa un supplizio e presto si finisce per rinunciarvi. Inoltre, se aggiungi ai piatti che prepari degli alimenti depuranti, eliminerai le tossine e ti sentirai e sarai più leggera.

PUNTI DI FORZA DELLA DIETA

RICCA DI SAPORE Se ti abituerai a usare erbe e spezie che danno sapore ai tuoi piatti, mangerai con piacere e avrai la sensazione di non privarti di alcun tipo di alimento.

BEN PROGRAMMATA Fai un elenco di ciò di cui hai bisogno, fai i necessari acquisti e organizza bne il frigorifero. Questa programmazione ti sarà d’aiuto per seguire la dieta.

CON ESERCIZI Sono importanti quanto la corretta alimentazione. Accompagna la tua dieta con un programma di esercizi quotidiani (mezz’ora di passeggiata è molto efficace).

Dimagrisci bene riducendo le calorie solo del necessario

Secondo una recente ricerca svolta a livello internazionale l’81% delle persone che intraprendono una dieta non raggiunge l’obiettivo che si era prefissato. La maggior parte delle persone, infatti, non conosce i criteri che rendono una dieta efficace e che permettono di non recuperare peso.

Prima di tutto, meno calorie.

Se non hai malattie particolari, perderai peso in modo sicuro riducendo solo di 500 calorie al giorno la tua alimentazione abituale: una riduzione calorica che si traduce in una perdita di peso di 0,5-1 kg la settimana.

Però mangiando bene. Questo non significa dover patire la fame, ma sostituire gli alimenti più calorici della tua dieta con altri ingredienti più leggeri, affinché sia possibile ridurre l’apporto quotidiano di calorie. Una volta recuperato il peso giusto, l’alimentazione dovrebbe fornirti circa 1600-1800 calorie al giorno (se sei di taglia media), in relazione, naturalmente, alle attività svolte nella giornata.

Una dieta fallisce perché elimini quello che non devi

È risaputo che la fretta è cattiva consigliera: nel caso della dieta lo è ancora di più. In questo periodo dell’anno molte donne desiderano perdere peso rapidamente e, per raggiungere questo obiettivo, ricorrono a programmi drastici eliminando quegli alimenti che sono convinte facciano ingrassare: smettono di mangiare il pane, rinunciano a qualunque tipo di grasso, riducono i legumi. Risultato? Piatti squilibrati con i quali certamente si dimagrisce in breve tempo, ma acosto di una carenza di nutrienti essenziali che mette a repentaglio la salute. Per non parlare dell’effetto yoyo, che con questo tipo di regime, che fa perdere pochi grassi, determina a breve il recupero del peso perduto e vanifica gli sforzi compiuti. Per questo i medici raccomandano sempre che la dieta sia anzitutto equilibrata.

A tale scopo, è necessario ridurre gli alimenti che ti segnaliamo qui di seguito. Si deve insomma agire sempre con la giusta misura.

GRASSI, IL CORPO NE HA BISOGNO MA SCEGLI QUELLI BUONI

È LA SOSTANZA NUTRITIVA con il maggior valore energetico (1 grammo di grassi fornisce 9 kcal), ma in giusta misura è necessaria all’organismo. Un’alimentazione equilibrata non deve contenere più del 30-35% di grassi. Non tutti però sono uguali: limita quelli saturi e i trans (presenti in molti prodotti industriali). I MIGLIORI tipi di grassi sono quelli forniti dall’olio d’oliva, dal pesce azzurro e dalla frutta secca. Sono salutari per il cuore ed è provato che aiutano a combattere l’obesità. Quanto alle porzioni, si consigliano due cucchiai di olio d’oliva e 25 g di frutta secca al giorno, e due porzioni alla settimana di pesce azzurro.

CARBOIDARI FONTE DI ENERGIA, SE LI ELIMINI PERDI VITALITA’

IN UNA DIETA EQUILIBRATA dovreb bero fornire il 55-60% del fabbisogno calorico. Non bisogna però associare i carboidrati solo agli zuccheri semplici. Questi devono infatti essere limitati (e fornire al massimo il 10% dell’energia giornaliera), perché oltre questa percentuale favoriscono l’aumento di peso. MEGLIO INTEGRALI Poiché il tuo obiettivo è alleggerire l’alimentazione per dimagrire, modera le porzioni e scegli preferibilmente i cereali integrali (pane, pasta, riso). La fibra in essi contenuta ti dà una sensazione di sazietà e favorisce il transito intestinale. Puoi anche assumerli da legumi e patate.

PROTEINE, NON ECCEDERE NON RIDURRE TROPPO

LE PROTEINE sono essenziali per la formazione dei tessuti, perciò devono rappresentare il 13-15% dell’energia totale. Ma la cosa più importante è la scelta delle proteine. Infatti la possibilità di variare tra proteine animali e vegetali consente di organizzare pasti sani ed equilibrati. LE PIÙ INDICATE sono quelle apportate dagli alimenti meno ricchi di grasso: pesce, carni e latticini magri, uova, legumi e cereali. Ricordati di includere proteine nella prima colazione, a pranzo e a cena.

TRE TRUCCHI MOLTO FACILI

perché la dieta funzioni per davvero Abituati a mangiare cinque volte al giorno. Così terrai a bada l’appetito ed eviterai di arrivare ai pasti con tanta fame. Inoltre ti sentirai piena di energie e non avvertirai una sensazione di stanchezza. Infine, se mangi spesso farai sì che l’attività metabolica non si interrompa e brucerai di più.

Accresci la capacità saziante degli alimenti. Non solo bisogna scegliere quelli sazianti di per sé: occorre ricordare che la cottura degli alimenti migliora la digeribilità, ma riduce anche il suo effetto saziante. Per questo è opportuno cuocere pasta e riso al dente. Le patate, per esempio, saziano di più se consumate arrosto piuttosto che in purea.

Energia equilibrata. Il pranzo e la cena non devono essere considerati uguali. Il primo deve apportare il 35% delle calorie totali, la seconda il 25%.

UN SEGRETO PER SENTIRSI SAZI, E SCEGLIERE BENE QUELLO CHE SI MANGIA

Credere che assumere meno calorie significhi mangiare di meno è un errore, per questi motivi.a vere fame a ogni ora del giorno o sentirsi privata di qualcosa (come accade seguendo alcune diete molto restrittive) è assolutamente controproducente per il tuo peso.

La tua volontà vacilla. Se sei sempre affamata, è molto probabile che al primo contrattempo abbandonerai il tuo programma, recuperando rapidamente il peso perduto.Per evitare questo risultato, non saltare nessuno dei pasti raccomandati e scegli alimenti sazianti.

Se ti prende il languorino fai uno spuntino leggero. Non reprimerti. Se senti crescere l’appetito, consuma qualcosa di leggero. Altrimenti finirai per accrescere la tua ansia da cibo. Non tutto è indicato. Puoi permetterti di spiluccare, ma attenzione: devi farlo con buon senso. evitando alimenti ricchi di grassi e zuccheri che non sono adatti se si deve perdere peso, oltre a non essere molto salutari.

La scelta migliore. Uno yogurt magro, della frutta di stagione, crudité sono alternative leggere, sazianti e adeguate.

Mastica bene e sarai più sazia. Se mastichi rapidamente e di fretta puoi finire per assumere il doppio o il triplo del tuo effettivo fabbisogno prima che il cervello ti invii il segnale di sazietà, cosa che accade 20 minuti dopo aver cominciato a mangiare. Così, prenditi il tempo necessario e mastica benegli alimenti.

Fai colazione ed eviterai di spizzicare. Se non ti nutrì bene all’inizio della tuagiornata.èmolto probabile che a metà mattina comincerai a sentire fame e avrai voglia di mangiare qualunquecosa. Per evitarlo, con-suma sempre una colazione completa: non devono mancare una porzione di cereali integrali, una porzione di frutta e uno yogurt magro.

Sedi prima mattina non hai fame, prova a bere una spremuta o un succo di frutta fresca o una mela. La frutta stimola l’attivazione del metabolismo.Evita la pasticceria industriale e in generale gli snack pronti,che, oltre ad apportare molte calorie, non ti sazieranno, portandoti ad avere fame di nuovo.

PERDI I CHILI DI TROPPO CON CON MENU’ DEPURATIVI

Quando i meccanismi di disintossicazione dell’organismo sono sovraccarichi, puoi riattivarli con una dieta depurativa che, inoltre, accelera la perdita di peso (per questo ti sentirai più sana, leggera e vitale). Quella che ti proponiamo è equilibrata e povera di calorie e privilegia i vegetali (che sono molto diuretici e depurativi). Inoltre, segui i consigli che ti elenchiamo.

Consuma acqua minerale con poco sodio

Così faciliti la diluizione delle scorie che è fondamentale per eliminarle. Oltre all’acqua puoi bere infusi, brodi vegetali e succhi fatti in casa, ma non superare la quantità necessaria (circa due litri di acqua al giorno), perché costringeresti i reni a lavorare più del dovuto. Comincia la giornata bevendo un bicchiere d’acqua a digiuno, che migliorerà il transito intestinale.

cibi pronti non ti aiutano. In genere, infatti, contengono importanti quantità di additivi, grassi saturi e trans, zuccheri raffinati, che ti sovraccaricano di tossine. Inoltre hanno molto sale, che favorisce la ritenzione idrica.

Dimentica i fritti e prediligi la cottura al forno. I fritti forniscono molte calorie e, in base al tipo di grasso impiegato, apportano anche grassi trans e tossine. La maggior parte degli alimenti che si cucinano abitualmente fritti (crocchette, patate) può essere cotta in forno.

Condividi