Prelievo Forzoso dai Conti Correnti per Risolvere la Crisi?

1042

Prelievo Forzoso dai Conti Correnti degli Italiani la proposta di Fmi.

Prelievo Forzoso dai Conti Correnti degli italiani proposto da Fmi, per un totale del 10%, sarebbe troppo e sarebbe caos!


Cos’è il Fmi? Acronimo di Fondo Monetario Internazionale che assieme alla Banca Mondiale si occupa di regolare le questioni finanziare internazionali. Nel Fiscal Monitor di questo mese, come si legge sul Sole 24 Ore, si apprende esattamente a pagina 49 la proposta di un prelievo forzoso dai conti correnti per risolvere la crisi in 15 paesi Europei, una tantum per via dell’ “Insostenibilità del debito”.

Sicuramente verrebbe da chiedersi: si può davvero ritirare denaro dai conti correnti degli italiani? La risposta è Sì, è già accaduto nel 1992, quando Amato, prelevò lo 0.6% dei risparmi da conti bancari e postali. Questa volta si tratterebbe del 10% un po’ troppo forse, visto che a chi ha un risparmio di 10.000euro si sottrarrebbero 1.000 euro, l’equivalente di uno stipendio.

Subito da Washington arriva voce che non sarebbe una vera e propria proposta, nè un invito vero e proprio ad applicare il prelievo e che è contestualizzato nell’ambito di una serie di rapporti sui sistemi di tassazione, sarebbe quindi un’ipotesi che consentirebbe di riportare i livelli del debito pubblico al 2007, quando la crisi non c’era.

I rischi: se davvero venisse fatta una cosa del genere non ci sarebbe più liquidità, tutti correrebbero a ritirare i risparmi, le persone aprirebbero conti all’estero e nessuno investirebbe più. Ma immaginate cosa potrebbe accadere se una mattina alzandovi scoprireste che vi hanno “fregato” il 10% dei vostri risparmi? In un momento del genere in cui i cittadini sono disperati potrebbe scoppiare una guerra civile!

Leggi anche:

Leggi anche:
Sanità al collasso: i Tagli
Nuove tasse sulla Casa
Spese Detraibili

Condividi