Ragazza va a Fare Spese con il Bimbo Morto in Borsa

850

Ragazza va a Fare Spese con il Bimbo Morto in Borsa, è successo negli States

Una Ragazza va a Fare Spese con il Bimbo Morto in Borsa, non è una barzelletta ma una macabra realtà. Protagonista della vicenda è stata una giovane adolescente di 17 anni, che ha gironzolato per le strade di New York con un’amica.


Le due giovani sono andate a fare shopping in un negozio di Victoria’s Secret nel quartiere di Manhattan, una delle due portava una grande borsa dalla quale proveniva un odore fastidioso e pungente, un uomo della security si è insospettito e si è avvicinato perché sembrava che le due avessero rubato qualcosa, ha fermato le due ragazze per un controllo, scoprendo il feto morto.

Allertate subito le autorità è stato disposto l’arresto per furto e l’autopsia per il feto, la ragazza è stata ricoverata in ospedale per degli accertamenti, ha raccontato di aver partorito il giorno prima e di non sapere dove mettere il figlio.

Non si sa ancora se il bimbo è nato morto o è morto dopo il parto, se fosse nato morto non ci sarebbero altre aggravanti per le due giovani, ma se l’avessero ucciso verrebbero indagate per omicidio.

Condividi