Come fare i ravioli di Carne

1745

L’origine esatta del raviolo non si conosce, ma sicuramente questa pietanza italiana é riconosciuta in molte regioni, giacché la sua preparazione è molto semplice e prevede, come per tutta la pasta fresca, l’utilizzo di farina ed uova.

Chiamati e riconosciuti come ravioli in tutta Italia e in Liguria, questa pasta fresca ripiena prende diversi nomi in alcune regioni: ad esempio, cappelletti nelle Marche e in Emilia Romagna, tortellini in Lombardia e in Toscana e, per finire, agnolotti in Piemonte.

Il segreto di questa ricetta nasce da una buona preparazione della pasta fresca che abbraccerà il ripieno utilizzato per chiudere all’interno del nostro raviolo.

A seconda delle diverse ricette locali utilizzate per cucinare i ravioli, il ripieno sarà a base di carne, di pesce, verdure o formaggi. Il ripieno di carne viene accompagnato anche una salsa di pomodoro che, in base ai gusti, può essere arricchita con altra carne.

Non dimentichiamoci, inoltre, che la forma data al raviolo può essere diversa: spesso a mezzaluna oppure a triangolo. Insomma, si tratta senz’altro di un primo piatto che potrà portare una ventata di italianità sulla nostra tavola, lasciando tutti gli ospiti soddisfatti.

Ravioli di Carne Ricetta magazinedonna.it

Ravioli di Carne Ricetta personale, testata qualche giorno fa per dei gustosi e leggeri Ravioli di Carne.

Ingredienti per 20/25 Ravioli di Carne:
300 grammi di Farina più un pugno per stendere ed impastare
3 uova intere
250 grammi di carne macinata di vitello
4 fette di prosciutto crudo senza grasso
4 cucchiai colmi di Parmigiano Grattugiato
noce moscata
due cucchiai di mollica di pane ben triturata
cipolla e carota per soffritto

Preparare la pasta: Disporre la farina a fontana, rompere al centro le uova e sbatterle aiutandosi con una forchetta, pian piano raccogliere la farina, poi impastare tutto in maniera energica, formate una palla e lasciate riposare.

Disporre in una padella olio, cipolla e carota e far soffriggere il tutto aggiungendo carne macinata e sale, lasciar cuocere per una quindicina di minuti e far raffreddare.

Lavorare la pasta e stendere la sfoglia in maniera molto sottile, per chi usa la macchina l’ideale è la misura più piccola possibile.

Unire alla carne macinata, il prosciutto a pezzi, il parmigiano, il pane e la noce moscata e con un frullatore ad immersione o con un tritatutto tritare tutto finemente fino a formare un impasto lavorabile.

Posizionate delle palline della grandezza di un cucchiaino sulla pasta già stesa a distanza di circa un centimetro e mezzo l’uno dall’altro.

Date forma ai Ravioli e cuoceteli per pochi minuti in acqua salata.

Prova anche gli Gnocchi Vegan

Condividi