Come fare il risotto ai frutti di mare

1245

Come soddisfare la nostra voglia di un primo a base di pesce senza andare necessariamente al ristorante?

Grazie alla nostra semplice ricetta per la preparazione di questo stuzzicante risotto ai frutti di mare potrete portare in tavola la freschezza del pesce e la genuinità di un risotto squisito!

Questo primo è ideale da essere servito sia per un ottimo pranzo, che durante una cena gustosa, oltre ad essere un piatto dal sapore prelibato, i suoi ingredienti lo rendono anche una pietanza dalle notevoli proprietà nutrizionali.

L’alta digeribilità del riso e la sua capacità nella regolazione della flora intestinale grazie all’alta presenza di fibre lo rende un’ottima alternativa alla pasta, in oltre grazie all’assenza di glutine questa portata è adatto anche alle persone che soffrono di celiachia.

Come fare il risotto ai frutti di mare: ricetta veloce da fare senza dover preparare il brodo di pesce, gustosa e veloce

Ingredienti per 4 persone: Se scegliete del pesce fresco procuratevi 500 grammi di vongole, una ventina di cozze, una decina di calamaretti, una seppia a pezzetti, dei gamberetti.
Se scegliete un misto per risotto allora non dovrete aggiungere altro.
Far soffriggere l’aglio con l’olio d’oliva, 4 pomodori pachino spaccati, un peperone secco (potete anche non metterlo), aggiungere a questo punto tutto il blocco di misto per risotti ancora congelato, coprire e far cuocere, salare e attendere circa 20 minuti.
Se invece avete il pesce fresco, stesso procedimento, ma mettete prima i gamberetti, poi dopo 15 minuti, la seppia e i calamari, far cuocere per almeno 25 minuti, aggiungere poco sale.
A questo punto quando sarà praticamente cotto tutto aggiungete il riso, circa 75 grammi a persona direttamente nella pentola in cui state facendo cuocere il pesce, la pentola deve essere ampia ed alta e fornita di coperchio.

Aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco, mescolare il tutto e far cuocere per un minuto, poi unire dell’acqua calda, dovrete ricoprire tutto il riso e lasciare quattro dita di acqua sopra di esso, aggiungere un altro po’ di sale. Aggiungere le cozze e le vongole.

Chiudere e far cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti.

Aggiungere l’acqua se vedete che il riso non è ancora cotto.

Poi a fine cottura aggiungere un cucchiaio di parmigiano e il prezzemolo.

Condividi