Rissa alla Camera dei Deputati

336

Seduta prontamente sospesa alla Camera dei Deputati dal vicepresidente Roberto Giacchetti dopo la rissa scoppiata in aula, a scatenare la rissa un deputato di Sel che si scaglia contro un deputato del Pd rivolgendo parole alquanto offensive, immediato cosí l’intervento di due deputati e dei commessi.

La rissa si é scatenata proprio dopo un intervento di Roberto Fico, al quale tutti i deputati del Pd hanno risposto urlando “onestá, onestá” inziando a lanciare in aula i faldoni e battere le mani sui banchi, provocando l’intervento di Giacchetti, che peró non ha sortito alcun effetto.download (37)

Carlo Sibilla, deputato del movimento cinque stelle ha aggiunto che la mediazione: «è superata dagli episodi incresciosi accaduti in Aula. Dopo quello che è accaduto  non ci sentiamo di mettere la tessera nella fessura come se niente fosse».

Lo stesso Emanuele Fiano del Pd aveva dimostrato di essere favorevole alla proposta di mediazione per l’accontonamento dell’articolo 15 delle riforme per poi votarlo a marzo con un voto finale, ma per Riccardo Fraccaro del movimento 5 stelle “era una presa in giro”.

Il governo avrebbe giá tentanto un accordo ma le condizioni poste erano state giudicate inaccettabili dal movimento 5 stelle provocando l’astenzione alle votazione dagli stessi esponenti di partito, da Bruxelles interviene anche Renzi “Stupisce che ci sia chi esprime non tanto un dissenso, che sarebbe legittimo, ma che siccome ha le idee in minoranza prova a fare ostruzionismo e tentativi di blocco. La nostra maggioranza non si blocca. Molto bene, avanti tutta».

 

Condividi