Roma blindata, manifestazione con 15.000 forconi

661

Manifestazione con 15.000 forconi a Roma, capitale Blindata.

Manifestazione con 15.000 forconi a Roma– L’ala dura del movimento dei Forconi si è data appuntamento oggi alle 15 in Piazza del Popolo a Roma. Tuttavia, come sottolineato da uno dei leader più carismatici, Danilo Calvani, non chiamateli “forconi”, ma “Coordinamento 9 dicembre”.

Inoltre, l’imprenditore agricolo ci ha tenuto a precisare ad AdnKronos che il movimento rifiuta ogni forma di violenza nonché di infiltrazione di natura prettamente politica:

“Nessuno provi a mettere cappelli politici sulla nostra protesta. In piazza con noi ci sono italiani eterogenei. Noi abbiamo collaborato al massimo con la questura per evitare problemi. Rispetto la scelta di chi ha deciso di non manifestare. Se uno ha dei timori è giusto così. È normale che ci siano dei rischi quando tanta gente scende in piazza”.

E i rischi sembrano essere proprio tanti dato che una corposa frangia di CasaPound pare si unirà alle proteste oggi pomeriggio, così come i movimenti di lotta per la casa, il cui corteo partirà alle 16,30 dall’Esquilino.
Nel frattempo, vi sono stati altri disagi stamane alla stazione di Pisa, dove alcuni gruppi diretti a Roma per partecipare alle manifestazioni del pomeriggio hanno tentato di prendere l’Intercity per la capitale senza pagare il biglietto, adducendo fra le cause disoccupazione e difficoltà economiche di varia natura.
Al Viminale si è dunque riunito il Comitato per l’ordine della sicurezza pubblica, con a capo il ministro dell’interno, Angelino Alfano, il direttore centrale del Dipartimento di pubblica sicurezza, Alessandro Pansa, e i vertici delle forze dell’ordine, visto l’alto grado di rischio insito nella natura delle proteste. Così, circa duemila saranno gli agenti presenti in città per contenere eventuali derive violente.

Condividi