Roma: Concertone del 1 maggio proibiti gli alcolici

2791

Il Primo Maggio sarà vietata la vendita di alcolici a San Giovanni e vietata la vendita di bevande servite in bottiglie di vetro, lo ha annunciato il Prefetto di Roma, il Dottor Franco Gabrielli, la richiesta è stata avanzata dalla Questura di Roma e dal Comune di Roma Capitale. Per ovvi motivi di ordine e di sicurezza pubblica, niente alcolici per chi andrà in piazza San Giovanni ad assistere al concertone del primo maggio.

Qui di seguito il testo integrale della nota del Prefetto: “Il Prefetto di Roma, dottor Franco Gabrielli, su conforme richiesta della Questura di Roma e d’intesa con il Comune di Roma Capitale, con ordinanza adottata per motivi di ordine e di sicurezza pubblica, ha vietato, per la giornata di domani 1° maggio, la vendita per asporto e la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche, nonché di bevande in contenitori di vetro e metallici, nelle seguenti strade antistanti l’area dove si terrà il concerto: Piazza Re di Roma, Via Cerveteri; Piazza Tuscolo; Via Gallia; Piazzale Metronio; Via della Navicella; Piazza Celimontana; Largo della Sanità Militare; Via Celimontana; Via dei Normanni; Via Labicana (tratto da Via dei Normanni e Viale Manzoni); Viale Manzoni (tratto da Via Merulana e Via di Porta Maggiore), Via di Porta Maggiore (tratto da Viale Manzoni e Piazza di Porta Maggiore), Piazza di Porta Maggiore, Piazzale Labicano, Via Eleniana, Via Nola, Via Monza, Via Aosta”.

Il noto concerto annuale si svolgerà cosi in una atmosfera di tranquillità e ordine dando spazio e pregio alle esibizioni dei numerosi artisti che parteciperanno all’evento romano.

Condividi