Roma, nomade deruba un anziano e chiede pesante riscatto

117

Nella mattinata di sabato 12 settembre, in piazza Addis Abeba a Roma, i Carabinieri della Stazione Santa Maria del Soccorso hanno arrestato una ragazza nomade, di 23 anni, domiciliata al campo di via Candoni (zona Magliana), disoccupata e già nota alle forze dell’ordine, con l’accusa diestorsione.

Alcuni giorni fa, dopo aver rubato ilcellulare ad un anziano, la giovane lo ha ricontattato offrendogli la restituzione in cambio di 500 euro.

La vittima, un pensionato romano di 72 anni, si è rivolta così ai carabinieri e ha denunciato l’estorsione. Ieri mattina l’uomo si è presentato nel posto e all’ora stabilita per lo scambio. A breve distanza i militari appostati hanno documentato lo scambio e sono entrati in azione bloccando la 23enne.

Condividi