Roma: ritrovato morto Mario Pegoretti il truccatore dei vip, pista prostituzione gay?

369

Assassinato Mario Pegoretti ovvero il parrucchiere e truccatore di 61 anni ritrovato morto nella giornata di domenica nel parco di pineta a Pineta Sacchetti. L’uomo sarebbe stato ucciso da due giovani gigolò di nazionalità romena, ovvero un giovane di 21 anni ed un giovanissimo di 18 anni, i quali sono stati fermati con l’accusato di omicidio. Il fermo è stato successivamente convalidato dal Pubblico Ministero Giancarlo Cirielli ed i due si trovano adesso nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’uomo sarebbe stato ucciso per un orologio ed una misera somma di denaro, ovvero poco più di cento euro. L’uomo era molto conosciuto tra i vip del grande schermo, in quanto operava nel settore come truccatore.

La scena del delitto sarebbe stata ricostruita dai militari del Nucleo Investigativo di Roma, i quali avrebbero riferito che Pergoretti avrebbe tentato di reagire ai rapinatori, che per questo motivo lo hanno malmenato fino ad ucciderlo; la morte dell’uomo sarebbe stata provocata infatti dai colpi inferti al volto con una grossa pietra. Un’altra pista è stata valutata ovvero gli investigatori presumono che l’omicidio di Pegoretti si sia consumato nel mondo della prostituzione gay; non si sa ancora se il truccatore abbia incontrato i due gigolò per caso, e non si sa se l’uomo sia morto in seguito ad un rapporto sessuale omosessuale, dubbio che potrà essere chiarito soltanto con l’autopsia già disposta sul corpo di Mario Pegoretti. Come già anticipato, l’uomo sarebbe comunque stato denunciato di 50 euro, un orologio Giorgio Armani e del suo iPhone. 

Condividi