Sanremo 2013, Crozza Criticato

640

Sanremo 2013, in prima serata piovono le critiche contro Crozza che ironizza su Berlusconi.

sanremo2013-crozza-criticatoUn Sanremo particolare questo del 2013 che vede entrare in scena una pimpante Luciana Littizzetto che non resta certo a dare bella mostra di sé senza dire una parola, ma partecipa attivamente e simpaticamente al Festival insieme a Fabio Fazio, e se a qualcuno sembrerà di rivedere qualche scena di “Che Tempo che Fa” a qualcun altro sarà venuto in mente “Ballarò” quando sul palco dell’Ariston è salito Crozza.

Satira politica, ironia, niente di nuovo sotto il sole, se non fosse che questa volta Crozza non era coperto dalle telecamere di Ballarò,  tirandosi dietro le ire del pubblico quando ha cominciato a parlare di Berlusconi.
Tra insulti e critiche Crozza è rimasto quasi gelato, pronto ad andarsene, pieno di imparazzo, non voleva fare di certo propaganda, ma non era certo preparato ai fischi in diretta nazionale, tempestivamente Fazio interviene per recuperare la situazione degenerata con due individui che vengono portati fuori

No, Signori Crozza è un grande comico, c’è differenza tra satira e propaganda.

Show must go on e riprendono le imitazione di Bersani e dei candidati della lista Monti, insomma Sanremo 2013 con Crozza Criticato entrerà nella storia insieme ai fischi e ai lanci degli spartiti sul palco qualche anno fa e assieme al trionfante ingresso dell’animalista nuda con il corpo dipinto.

Condividi