Scuole Superiori 4 anni anziché 5

1286

Scuole Superiori 4 anni anziché 5- 4 anni di scuola al posto di 4 e maturità a 17 o 18 anni una novità a partire dal 2014/2015

Scuole Superiori 4 anni anziché 5, una riforma scolastica non ancora approvata dal Ministero che dal prossimo anno, secondo quanto riportato su Repubblica, sarà sperimentata in alcune scuole pubbliche italiane:

il liceo internazionale delle scienze applicate Carlo Anti di Villafranca di Verona, l’istituto tecnico economico Tosi di Busto Arsizio, l’istituto superiore Majorana di Brindisi e il liceo classico Flacco di Bari.

Oltre a questi quattro istituti sarebbero disposte a dare il diploma in 4 anni anche altre 3 scuole.
Finalmente al passo con gli altri paesi europei? In realtà in molti paesi questa non è una novità ma una prassi, ma come fare per eliminare un anno di studio? Semplicemente ripartendo le ore di un anno scolastico in 4 anni, ogni settimana quindi gli studenti avrebbero delle ore in più, un orario più lungo, ma fuori da scuola prestissimo.

Per esempio, si legge su Repubblica

Il liceo internazionale delle scienze applicate Carlo Anti di Verona, in luogo delle 4.752 ore previste per l’attuale percorso di cinque anni, prevede 4.125 ore di lezione spalmate in quattro anni e 200 ore di stage. Mentre gli studenti che vorranno frequentare il liceo classico internazionale Flacco di Bari dovranno sobbarcarsi 4.752 ore in quattro anni — 6 ore al giorno per sei giorni a settimana — più 233 ore di laboratorio e stage.

Senza dubbio un traguardo, ma sono tante le domande:
– Riusciranno gli studenti ad apprendere programmi già di per sé lunghi concentrati in soli 4 anni?
– Le scuole italiane sono pronte ad accogliere una riforma del genere?
– Verranno aumentate le ore di lavoro di ogni insegnante o verranno presi insegnanti in più?

Viene da chiedersi se il Ministero non si trovi in questo modo una riforma a costo zero, testata e semplicemente da approvare, senza nessuna fatica e dibattito, una riforma che potrebbe far dire definitivamente addio ad una cattedra a tanti aspiranti docenti, visto che un anno in meno equivale a dover coprire meno classi?
E voi che ne dite?

Condividi