Imu Seconda Rata non si paga ma attenzione.

1100

Imu Seconda Rata non si paga, ma attenzione.

Imu Seconda Rata non si Paga- Importanti novità sul fronte IMU all’interno della Legge di Stabilità: sono state trovate le coperture per la seconda rata che quindi non verrà pagata dagli italiani.
Il Consiglio dei Ministri del 27 novembre ha deciso quindi di abolire la seconda rata dell’imposta per la prima casa,fabbricati rurali e per i terreni agricoli coltivati. L’importo della rata pari a 2,15 miliardi compresi gli immobili strumentali agricoli sarà coperta con misure a carico del sistema bancario.


Nella conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri, il ministro dell’Economia Saccomanni ha dichiarato:

“L’importo della rata dell’Imu abolita è di 2,150 miliardi, compresi gli immobili strumentali agricoli e viene coperta essenzialmente con interventi sul sistema bancario con una quota di un terzo con anticipi sull’imposizione del risparmio amministrato e 2 terzi con aumenti di anticipi su Ires e Irap a fronte di un aumento delle aliquote che graverà solo per un anno sulle banche. L’anticipo corrisposto sarà vicino al 130 %”.

Quindi nessuno pagherà la seconda rata IMU? Dalle parole del Ministro sembra così ma non è del tutto vero. Infatti alcuni comuni in attesa di capire cosa avrebbe fatto il Governo hanno aumentato le aliquote. Ecco chi pagherà l’IMU.
Tra i comuni troviamo Napoli, Milano, Bologna e Genova. Chi possiede una casa in uno di questi Comuni a gennaio dovrà pagare la metà di quanto previsto dall’aumento mentre il governo si accolla l’altra metà. Ovviamente tutto questo vale a meno che il Comune non rinuncia a quel gettito. La seconda rata per i residenti di questi comuni dovrà essere pagata entro il 16 gennaio, assieme alle altre tasse per la casa con altre scadenze.

Condividi