Nasce Gengle, Social Network per Genitori Single

635

E’ nata da poco, ma Gengle, boom di iscritti per il Social Network per Genitori Single.

Il nome è un acronimo di Genitore e single. Alla community possono partecipare tutti i genitori, purché single, senza vincoli d’età.

E’ un luogo virtuale in cui incontrare persone che attraversano gli stessi problemi e le stesse difficoltà. Giuditta Pasotto, ideatrice della community, e mamma fiorentina di 34 anni, ha dichiarato:

“Un modo per incontrarsi e far incontrare i nostri figli. C’è chi propone la gita allo zoo, chi apre la propria casa per la festa di compleanno del figlio. Gengle vive di appuntamenti quotidiani: un pomeriggio di compiti, una serata al cinema”.

E’ sufficiente iscriversi alla community e lanciare un’iniziativa. Gli utenti che vivono nella stessa città, o nelle città limitrofe, hanno meno problemi ad incontrarsi, ma non è detto che utenti provenienti da più parti d’Italia non possano organizzare qualcosa da fare insieme e stabilire un luogo d’appuntamento. La community vuole combattere la solitudine che molti genitori single sono costretti ad affrontare. Questo è uno dei motivi principali alla base del progetto di Giuditta Pasotto.
Progetto che nasce per volere della stessa Giuditta che si ritrova da sola e con due figli che hanno età diverse e naturalmente esigenze diverse. Racconta: “La scorsa estate ero all’Acquapark, con i miei figli di 8 e 3 anni. Il più grande voleva che lo accompagnassi sugli scivoli. Non sapevo come fare con il piccolo, così chiesi aiuto ad un’altra mamma sola”.
Oggi, la community, che ha sede a Firenze, conta più di quattro mila iscritti in tutta Italia. Oltre mille nella città Natale. La pagina Facebook ufficiale conta più di tre mila like, destinati sicuramente ad aumentare.

Condividi