Surf a rischio in California a causa dei cambiamenti climatici

403

Cari amici del surf, brutte notizie: il surf è a rischio in California a causa dei cambiamenti climatici. E’ così che potrebbe sparire il paradiso dei surfisti fra meno di 100 anni e allora ci si dovrebbe accontentare solo dei vecchi ricordi.

Questo è quanto afferma un articolo del San José Mercury News che cita recenti studi condotti per studiare l’evoluzione dei cambiamenti climatici: “Una delle maggiori cause delle onde californiane sono le tempeste che si formano nell’oceano e che generano onde dirette verso le coste della California” si legge. “Entro il 2100, queste tempeste potrebbero spostarsi, dirigendo le onde in un percorso parallelo alla costa piuttosto che diretto contro di essa. Questo cambiamento, unito a un drammatico aumento del livello del mare, potrebbe eliminare i luoghi che oggi i surfisti frequentano”.

surf

Che i cambiamenti climatici sconvolgano gli ecosistemi si sa, ma è davvero un peccato che le famose maxi onde possano sparire, in particolare quelle di una delle location più gettonate dagli amanti del surf: la californiana Santa Cruz, dove le onde gigantesche sono generate dalle tempeste che hanno luogo in mare aperto e che gonfiano il mare. Ma come evidenziato dallo studio (svolto dall’Istituto di geofisica americano e dall’Università della California Santa Cruz), queste onde che si formano a largo, invece di andare verso la costa si sposteranno parallelamente a questa, provocando pure l’aumento del livello del mare di circa 2 metri.

Anche se i risultati mostrano una certa eterogeneità spaziale, in generale, l’altezza significativa delle onde da dicembre a febbraio” spiegano gli scienziati “aumenterà dal presente al metà del secolo per poi diminuire verso la fine del secolo”.

Mentre che il geologo e oceanografo Curt Storlazzi ha detto: “Se il livello del mare salirà, le onde delle stesse dimensioni non si infrangeranno più in quelle grandi creste. Si romperanno molto più vicino alla costa.

E allora non aspettate troppo l’onda giusta, perché potrebbe essere l’ultima!

Condividi