Terremoto in Umbria Ultima Ora: tutti gli Aggiornamenti

737

Sciame sismico in territorio umbro. Tutte le Notizie su Terremoto in Umbria Ultima Ora.


AGGIORNAMENTO: notte tra 7 e 8 maggio, una forte scossa fa tremare l’umbria Città di Castello si sveglia con una scossa di Magnitudo 3.6 della scala Richter, alle 2.52. Tanta paura e gente in strada. Subito dopo una scossa di magniturdo 3.3, e a seguire 3 scosse sotto i 3 gradi. Nessun Danno a cose o persone!

La terra ha iniziato a tremare il 19 Aprile in Umbria, creando tanta paura e, fortunatamente nessun danno.

Altri episodi sono avvenuti la mattina del 20 Aprile e l’epicentro si è registrato in territorio perugino, in particolare le località coinvolte sono state i comuni di Città di Castello, Umbertide e Montone. A renderlo noto la Protezione Civile, secondo la quale non risultano danni a persone e cose.

Inoltre, secondo i rilievi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia i due eventi del 20 Aprile sono stati registrati rispettivamente alle ore 8.01 con magnitudo locale 3.1. e alle ore 8.17 con magnitudo locale 3.2.

Ma, come accennato, gli eventi sismici citati si sommano a quelli avvenuti già il 19 Aprile, a partire dalle 9,57 della mattina e con una magnitudo pari ai 3.6 gradi della scala Richter. Due repliche, poi, di magnitudo 2.5 sono state registrate alle 10.05 e alle 10.06 nella stessa zona, secondo quanto riferito dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Inoltre, L’Istituto Sismologico Bina di Perugia ha individuato l’epicentro molto vicino a Città di Castello, a una profondità di sei-sette Km circa.

Secondo quanto dichiarato dagli esperti il terremoto è partito da una faglia già ben conosciuta, che va da Città di Castello a Pietralunga, che già da settimane sta originando ormai decine di scosse.

Gli organi deputati hanno provveduto a tutti i dovuti controlli, non riscontrando fortunatamente episodi e danni gravi.

I cittadini possono fare riferimento al Centro Operativo Comunale, al numero 075 8520744.

 

Condividi