Torino, scarcerato Enzo Costanza il papà ritrovato in Spagna

235

E’ stato scarcerato ed ora tornerà a casa Enzo Costanza, il papà di 39 anni di Orbassano che per tre giorni ha vagato con il figlio neonato prima di essere fermato ad Albacete in Spagna.La moglie Stefania Cesullo di 32 anni lo ha raggiunto a Madrid, in un giardinetto, il piccolo Matteo tra le braccia, dice di averlo perdonato: ” purtroppo è capitato nella sua vita, ha avuto questo problema, l’abbiamo affrontato, lui forse non ha mai accettato fino in fondo ed ha scelto di smettere di prendere le sue medicine”.

L’uomo è in cura per disturbi paranoici della personalità, da un mese Enzo Costanza aveva smesso di assumere i farmaci, la fuga forse premeditata comincia martedi: “volevo andare a Santiago di Compostela dirà aglio agenti spagnoli”.

Con l’auto,e il neonato a bordo si allontana dal parcheggio dove aspettava la moglie che si trovava in un negozio: “quando sono uscita non ho più visto la macchina, poi ho incominciato a chiamarlo e quando ho visto che mi buttava giu le chiamate, ho cominciato ad essere un pò preoccupata e sono entrata nel panico, per fortuna ho potuto tirare un sospito di sollievo quando ho saputo che alcuni testimoni l’hanno visto in giro, ed ho saputo che il bambino stava bene”.

Per il Tribunale spagnolo che lo ha processato per direttissima è tutto apposto, in Italia la procura ha indagato per sottrazione di minore, presto l’interrogatorio con il Pm.

Condividi