Tumori: Diagnosi più veloci con nuovo sequenziamento genoma

352

Una nuova tecnologia di sequenziamento genetico permette di esplorare il genoma umano con una risoluzione molto più alta di quanto finora ottenuto, con implicazioni «rivoluzionarie» per la ricerca e la diagnosi dei tumori. Detta Capture Sequencing, o CaptureSeq, può misurare accuratamente l’attività di molti geni specifici in un campione, anche se sono espressi a un livello minuscolo. Messa a punto dell’Istituto Garvan di Ricerca Medica di Sydney, la tecnica, pubblicata su Nature Methods, getta luce sugli ‘angoli buì del genoma umano e potrà avere applicazioni pratiche immediate, fra cui la diagnosi di molti tumori del sangue. A differenza dei processi correnti, la CaptureSeq può scrutinare in un sol colpo centinaia di geni poco conosciuti, come i cosiddetti ‘geni Frankenstein’ implicati nella leucemia, nei linfomi e nei sarcomi.

adn code barre

Condividi