Twitter: in arrivo il filtro per i contenuti molesti

199

Il social network Twitter annuncia una novità che di certo farà felici i tantissimi utenti che popolano questa piazza virtuale. Si tratta di un filtro per i contenuti molesti, un’opportunità dunque per rendere la connessione su Twitter più sicura ed anche più tranquilla. La novità è stata annunciata da Shreyas Doshi ovvero il direttore del Product Management sul blog aziendale, il quale ha affermato: “Crediamo che i nostri utenti si debbano sentire sicuri per potersi esprimere pienamente”. Per questo “annunciamo un aggiornamento della privacy”.Ma vediamo nello specifico cosa cambierà con questa novità; innanzitutto vengono ampliati i comportamenti proibiti tra i quali sono stati inserite minacce dirette e specifiche contro altri ma più in generale minacce di violenza contro altri o ancora la promozione della violenza su altri.

Dunque sostanzialmente vengono ampliati i casi in cui i responsabili di Twitter qualora lo ritengano necessario possono intervenire sospendendo e nei casi più gravi bloccando definitivamente l’account. Regole dunque più serie la cui violazione può costare davvero caro a tutti coloro i quali non vorranno seguirle.“Stiamo aggiornando la nostra politica di minacce violente in modo che il divieto non si limiti a ‘dirette e specifiche minacce di violenza contro gli altri’, ma ora si estende a ‘minacce di violenza contro gli altri [o] promozioni di violenza contro gli altri’. La nostra politica precedente era troppo ristretta e limitava la nostra capacità di agire su alcuni tipi di comportamenti minacciosi. Il linguaggio aggiornato meglio descrive la gamma di contenuti proibiti e la nostra intenzione di agire quando gli utenti passano oltre la linea” ha aggiunto Gadde Vijiaya il general counsel di Twitter. 

Condividi