Uomo morto a Siena per H1n1

294

Notizia che riapre i problemi dall’influenza H1n1, qualche ora fa è morto presso l’ospedale di Siena un paziente che era ricoverato da tempo. Sono stati conteggiati anche altri cinque casi nelle ultime settimane, visto l’accanimento da parte dei media, il Direttore dell’Ospedale ha dichiarato che l’uomo deceduto era gravemente malato e costretto a letto da dieci anni.
In questi casi non si sa mai qual è la verità e cosa si nasconde sotto ad ogni morte. Dopo un periodo di silenzio, la Regione Toscana ci tiene a rendere disponibili le nuove analisi del periodo influenzale 2014-2015, calcolando ben 48 casi di H1n1 e nove morti, di queste sei sono state causate del virus dell’influenza suina.

9fede0596096f288d42ece86c4144dc3_595551
L’età media varia dai 45 ai 64 anni, nelle ultime settimane è avvenuto il picco e attualmente sembra che la preoccupazione per la sindrome influenzale sia in calo, dopo aver raggiunto il picco di 10 casi su 1000 abitanti nelle scorse settimane. La preoccupazione sarà davvero sparita, oppure esiste ancora qualche motivazione per preoccuparsi di questo virus che sembra ancora attivo e pronto ad uccidere altre persone?
Ricordiamo che qualche anno fa la pandemia era elevata, poi tutti o quasi si sono dimenticati di questo virus. Questa morte non fa altro che riportare a galla vecchi dilemmi e preoccupazioni, magari inutili ma che fanno pur sempre riflettere sulla situazione e sulle capacità di riuscita contro l’attacco di virus influenzale più pericoloso della storia.
Non ci resta che attendere e valutare quale sarà il verdetto finale da parte della sanità locale.

Condividi