Usa, il “killer di Batman” condannato a 3318 anni

168

James Holmes, il killer del cinema di Aurora, è stato condannato all’ergastolo, senza possibilità di riduzioni di pena. Immedesimandosi nel “cattivo di Batman”, il 27enne, che all’inizio di agosto era sfuggito di un soffio alla condanna alla pena capitale, nel luglio 2012 era entrato armato in un cinema e aveva aperto il fuoco uccidendo 12 persone e ferendone oltre 70.

LA SENTENZA – Il giudice Carlos Samour Jr, che ha ascoltato le testimonianze dei sopravvissuti e quelle dei familiari delle vittime, ha condannato il killer a 12 ergastoli, uno per ogni vittima, ed ha escluso quasiasi possibilità di scarcerazione prima della morte. A queste 12 condanne all’ergastolo si aggiungono 3.318 anni di prigione per gli altri 141 capi di imputazione.

Condividi