Video Highlights Torino-Roma 1-1: Sintesi, gol e pagelle

254

Torino
padelli 7  Buona presenza, ottimi interventi, preziosa deviazione sul palo in occasione del diagonale di Florenzi e decisiva uscita su Ljajic. E il peso della sua personalità inizia a farsi sentire all’interno della difesa granata. maksimovic 6  Alterna buone giocate a errori marchiani, penetrazioni efficaci a ingenuità sorprendenti. Padelli lo salva su Florenzi e fatica un po’, nel primo tempo, a contenere Iturbe. glik 6.5 Baluardo inamovibile della difesa. Non ha un obiettivo fisso da contenere, d’altronde tra i tre giallorossi che partono in attacco non c’è un vero centravanti, e allora lui s’adegua e gioca una partita molto intelligente. moretti 6 Patisce, come i compagni, il primo caldo stagionale. La sua gara è lineare come al solito ma si fa “fregare” da De Rossi sul rigore. S’arrabbia parecchio ma con l’esperienza che possiede, sarebbe servita maggiore attenzione. Rischia grosso nel finale in area su Doumbia. bruno peres 6 Parte e pare che vada a spaccare il mondo e invece… fumo senza arrosto. Almeno fino all’assist che crea l’azione per il gol di Maxi Lopez che gli fa guadagnare la sufficienza. Certo è che se imparasse a ragionare un po’ di più sarebbe davvero un giocatore di ottimo livello. Molinaro (32’ st) 6 Blinda la fascia sinistra e non demerita. vives 6.5 Lotta ferocemente contro qualunque giallorosso passi dalle sue parti e raccoglie il pallone di Bruno Peres, regalando a Maxi Lopez l’assist del pareggio. Ventura gli affida il compito di coprire a destra il brasiliano quando decide di partire e lui si adegua pensando magari di chiedere un’indennità, perché intuire ciò che vuole fare Bruno Peres è un bel problema… Farnerud (34’ st) 6 Entra bene nella gara e fa il suo. gazzi 7 Lotta e si batte come un leone contro centrocampisti di alta qualità o presunta tale. Incredibile il numero di palloni che riesce a catturare agli avversari. Avesse anche la precisione nei lanci sarebbe un centrocampista da Nazionale. El kaddouri 4.5 Vaga in campo nei primi 45’ toccando pochi palloni. Si rianima nella ripresa e qualcosa di più combina ma non incide. Certo però che anche stavolta la sua prestazione resta deludente. Ammonito, salterà la partita con il Sassuolo. darmian 5.5 In grave difficoltà fisica, per il caldo e per una stagione giocata a tutto gas, patisce enormemente Florenzi. Quagliarella 6 Marcatissimo dai difensori ospiti, non riesce mai a liberarsi per la conclusione in porta ma profonde un grande impegno a sostegno del centrocampo. martinez 5 Confusionario e in giornata storta. Sbaglia anche stop non da lui. Maxi Lopez (11’ st) 7 Il suo ingresso in campo cambia il volto all’attacco granata. E il gol è la ciliegina sulla torta.

All. ventura 7 Il caldo appanna le idee ai suoi ragazzi ma lui non si scoraggia, rifinisce le strategie e gioca la carta Maxi Lopez per riequilibrare i conti. E rischia pure di vincere…

Roma
De Sanctis 6 Prestazione onesta e attenta, incolpevole sul gol. florenzi 7.5 Il migliore in campo e il vero trascinatore della Roma Trasforma il rigore, mette sulla testa di Ibarbo un pallone delizioso, colpisce un palo e mette alle corde nientemeno che Darmian. manolas 6 Difende e imposta senza problemi. Ruvido su Maxi Lopez. astori 6 Contiene gli impeti di Quagliarella. Più in difficoltà quando va ad accorciare su Maxi Lopez. holebas 5 Concede molto a Bruno Peres che però non ne approfitta fino in fondo. E deve ringraziare Nainggolan se il granata non va in porta in due occasioni già nei primi 45’. pjanic 4.5 Presenza platonica nel centrocampo giallorosso. Non combina nulla. Ucan (39’ st) ng. de rossi 6 Dirige, ma ai suoi ritmi lenti, il gioco della Roma e furbescamente si conquista un rigore. Incide ma il vero De Rossi è altra roba. nainggolan 6.5 Uomo ovunque, imprescindibile. Ruba palloni, li appoggia ai compagni e quando può va alla conclusione. ibarbo 5 Alla prima da titolare crea pericoli ma non affonda i colpi e si mangia un gol di testa. Yanga-Mbiwa (38’ st) ng. Iturbe 6.5 L’attaccante più pericoloso. Il Torino fatica a contenerne gli istinti predatori. Ljajic 5 Si perde in mille rivoli di passaggini e tentativi di dribbling finendo per combinare così poco da “chiamarsi” il cambio. Doumbia (30’ st) ng.

All. garcia 5.5 La Roma pare sempre prigioniera delle proprie contraddizioni tecnico-tattiche. E là davanti incide troppo poco. La Lazio ora è davanti ed è un bel problema in più.

https://www.youtube.com/watch?v=LEXC9WHnnUQ

Arbitro irrati 5 Il rigore lo decide Mazzoleni (giudice di porta), il gol lo convalida Baracani (l’altro giudice di porta). Distribuisce ammonizioni un po’ a caso e irrita giocatori e spettatori. Tra l’altro pare pure presuntuoso e non si capisce il perché.

Condividi