WhatsApp, arrivano le chiamate vocali ma non per tutti

297

Stanno per arrivare i chiamate vocali sull’applicazione messaggistica più famosa del mondo. Già da alcune settimane, si parla di questa nuova funzione su WhatsApp, infatti per alcuni fortunati utenti, c’è stato possibile installare provare le chiamate vocali, il fatto strano è che questi utenti non hanno avuto nessuna informazione sulla nuova funzionalità, e si sono visti questa funzione già integrata nell’applicazione.

Tuttavia, le chiamate vocali di WhatsApp restano compatibili con alcune versioni ossia: La 2.11.528 presente sul Play Store, o la versione 2.11.531 sul sito web di WhatsApp.WhatsApp-sono-arrivate-le-chiamate-ma-non-ancora-per-tutti

Al momento questa funzione è disponibile solamente per alcuni utenti, ma in breve si estenderà su tutta la piattaforma. Tutti gli altri utenti, che non possiedono le versioni citate sopra, possono richiamare questa funzione, tramite inviti, questo sistema, dalla possibilità chiamando i propri amici di sbloccare la funzione anche per loro. Si può, attivando disattivare il microfono e mettere il veloce come una normale chiamata. Ancora una rivoluzione per quanto riguarda la visualizzazione di immagini del profilo, adesso la visualizzazione dell’immagine è maggiore.

Il servizio era attivato qualora si riceverà una chiamata da un altro utente. In America, si è scatenata una vera catena di Sant’Antonio, ovvero le persone per attivare questa funzione si chiama vicenda, in modo di poter attivare la funzione a tutti i propri amici. Le ultime notizie pervenute in redazione, arrivano da oltreoceano, WhatsApp ha momentaneamente sospeso il servizio del grande sovraccarico dei server.

Condividi